Logo Sportellate
Inter Lazio
, 19 Gennaio 2024

Inter-Lazio (3-0) - Considerazioni Sparse


Inter-Lazio, una partita a senso decisamente unico e senza mai una narrazione.

Commentare questa semifinale è quasi superfluo per quanto visto in campo. L’Inter ha dimostrato una superiorità di forma e di convinzione rispetto alla Lazio che le ha permesso di effettuare un numero di tiri in porta di gran lunga superiore a quella biancoceleste. Le avvisaglie erano già chiare dai primi minuti. La Lazio era persa in ampiezza e con i reparti sfilacciati concedendo linee di passaggio ampissime ai milanesi.

Il centrocampo nerazzurro ha sovrastato quello laziale portandosi spesso ai limiti dell'area di rigore difesa da Provedel e costringendo la retroguardia ad abbassarsi pericolosamente così permettendo a Barella e soci di arrivare alla conclusione. Il tema è sempre stato lo stesso: allungamento dei centrali difensivi laziali e mancanza di copertura dei centrocampisti. Questo ha fatto sì che la Lazio non è riuscita a difendere né tantomeno ad attaccare. Immobile, infatti, è rimasto spesso isolato non ricevendo palloni giocabili perché le due ali offensive non riuscivano mai a dribblare l'uomo restando, anch'esse, isolate.

Hombre del partido: Inzaghi. Ha costruito una gioiosa macchina da guerra. L'Inter è affiatata, in pieno controllo di sé stessa e consapevole dei propri mezzi. Lautaro-Thuram, con la complicità di Dimarco, Barella, Darmian e Çalhanoğlu, giocano praticamente a memoria senza che nessuna schermatura avversaria possa, attualmente, impensierirli. L'unica chance per le avversarie è che si sabotino di per loro. In caso contrario sarà difficile fermare questa squadra, almeno per come vista sino a oggi.

Che si mettesse in conto la sconfitta, in casa Sarri lo si sapeva. Troppi uomini acciaccati e ancora poca fluidità di manovra in una squadra che solo ora sta trovando affinità. Nessun campanello d'allarme o disfattismo, anzi. Bisogna continuare a crescere e affinarsi, anche nelle sconfitte cocenti come queste. La Lazio deve crescere anche in questi frangenti perché è proprio da qui che passa un reale percorso di crescita. L'ambiente deve rimanere calmo e focalizzato sul vero obiettivo che è il piazzamento in classifica valido per la prossima edizione di Champions League.

L'Inter, lunedì, troverà il Napoli. Come detto, rispetto a un anno fa esatto, tutto è completamente ribaltato. Il Napoli arranca e non è quel macina pietre made in Spalletti ma potrebbe, con la qualità dei suoi singoli - cosa che è mancata alla Lazio - infastidire e impensierire gli uomini di Inzaghi. Sappiamo, però, che l'allenatore piacentino difficilmente fallisce una finale secca. Sarà una partita avvincente, nella speranza che il pubblico arabo sappia e possa apprezzare quanto di meglio, oggi, offre il calcio italiano.

  • Impuro, bordellatore insaziabile, beffeggiatore, crapulone, lesto de lengua e di spada, facile al gozzoviglio. Fuggo la verità e inseguo il vizio. Ma anche difensore centrale.

Ti potrebbe interessare

C’eravamo tanto amati

Finisce un’era, irripetibile sotto ogni punto di vista: Ciro Immobile lascia la Lazio

Su Greenwood alla Lazio bisogna porsi delle domande

Il possibile approdo dell'inglese in Serie A ci ricorda che il mondo del calcio deve ancora fare i conti con lo stupro.

Two Barella is megl che one

Il giocatore più importante dell'Italia, in entrambe le fasi.

La pelota siempre al Diez

L'addio di Luis Alberto alla Lazio, sul confine tra follia e lucidità.

Dallo stesso autore

C’eravamo tanto amati

Finisce un’era, irripetibile sotto ogni punto di vista: Ciro Immobile lascia la Lazio

Essere expat: Italia-Germania, 2012, Bilbao

Il sentimento che si prova nel vedere la Nazionale all'estero può assumere contorni emozionali differenti.

Su Greenwood alla Lazio bisogna porsi delle domande

Il possibile approdo dell'inglese in Serie A ci ricorda che il mondo del calcio deve ancora fare i conti con lo stupro.

È possibile andare oltre la narrazione di Bielsa?

El Loco non è solo la narrazione che si fa di lui.
Newsletter
Campagna Associazioni a Sportellate.it
Sportellate è ufficialmente un’associazione culturale.

Associati per supportarci e ottenere contenuti extra!
Associati ora!
pencilcrossmenu