Logo Sportellate
premiere padel 2023
, 2 Agosto 2023

Premier Padel 2023: il calendario e le tappe italiane 


Proseguono le gare di padel del Premier Padel 2023, e l’Italia è tra i protagonisti indiscussi di queste competizioni di portata internazionale. 


Il 16 luglio scorso è stata la volta del Torneo al Foro Italico, con una finale spettacolare che ha visto trionfare il duo Coello-Tapia: lo spagnolo e l’argentino si sono aggiudicati la finale e un premio di 42.700 euro a testa, grazie a una sfida che li ha visti trionfare sull'idolo delle folle "Paquito" Navarro, sconfitto in finale. Con un 7/5 7/6 Paquito e Chingotto non sono riusciti ad accaparrarsi la vittoria, che invece, per quanto riguarda la gara femminile, è andata a Triay e Ortega. Le spagnole hanno vinto contro le connazionali spagnole Sanchez e Josemaria, in un incontro lungo quanto avvincente durato quasi tre ore. 

Il prossimo appuntamento italiano 

Il fatto che al Foro, per le Major di Roma, fossero presenti, da spettatori, anche grandi nomi dello sport italiano come Francesco Totti, Marco Materazzi e Daniele de Rossi, e, per assistere alla finale maschile, José Mourinho, la dice lunga sul seguito del padel in Italia tra gli idoli del ben più noto “pallone”.

E non finisce qui: dopo il BNL Italy Major Premier Padel romano il calendario prosegue senza sosta con i seguenti appuntamenti alla volta del prossimo inverno:

  1. MENDOZA P1 – in programma dal 31 luglio al 6 agosto
  2. PARIS MAJOR – Roland Garros Parigi, in tabellone dal 4 al 10 settembre
  3. NEWGIZA P1   – calendarizzato dal 30 ottobre al 5 novembre
  4. MEXICO MAJOR – Monterrey, previsto dal 27 novembre al 3 dicembre

Conclude in bellezza questi 4 appuntamenti del padel internazionale un altro incontro tutto italiano, quello all’Allianz Cloud di Milano, programmato dal 4 al 10 dicembre. La scelta dell’Italia come teatro delle gare di padel più famose al mondo riflette l’intento di Premier Padel di valorizzare i luoghi in cui la passione per questa disciplina, sebbene relativamente nuova, è più forte e radicata. 

A confermarlo è lo stesso presidente di Premier Padel, Nasser Al-Khelaifi, con grande soddisfazione anche di Luigi Carraro, presidente della FIP, per esteso “International Padel Federation”. I ringraziamenti di Carraro per questi successi sono andati, oltre che a Premier Padel, anche alla Professional Padel Association e a tutti i fan di questo sport in netta ascesa tra le preferenze del pubblico. 

Foto di Tomasz Krawczyk su Unsplash

I numeri del padel in Italia 

Per capire meglio qual è la portata di questo sport in Italia, vengono in soccorso alcuni numeri interessanti: innanzitutto, secondo Mr Padel Paddle, già nei primi tre mesi di questo 2023 c’è stato un aumento delle strutture di 5 punti percentuali. Si parla di luoghi adibiti al gioco del padel di varie dimensioni, con in media 3 campi ciascuno, ma che possono arrivare a racchiudere anche 13 campi, dunque con dimensioni piuttosto importanti. L’aumento delle strutture destinate al padel è una diretta conseguenza dell’incremento della pratica di questo sport in tutte le regioni italiane, con una prevalenza - almeno per ora - di Lombardia e Lazio, dove i campi sono addirittura più di 1700. Il trend attuale in realtà è cominciato già da qualche anno, e ha visto l’affermarsi di nuovi club, oltre che l’ampliamento di quelli già esistenti. 

Il padel nel betting online

Sul padel, insomma, si continua a investire, tanto che la disciplina ha iniziato ad essere considerata anche dai palinsesti dei maggiori operatori di scommesse legali presenti in Italia, a fianco di calcio, basket, tennis, pallavolo e altri sport mainstream. In particolare, sono stati Sisal ed Eurobet a includere per primi quote sui Miami Open, che rappresenta il torneo di spicco del World Padel Tour. Anche quando non sono in calendario importanti gare di rilievo mondiale, comunque sia è certo che, in occasione dei maggiori eventi, saranno disponibili quote in modalità live e pre-match. Le scommesse sul padel non sono ancora alla stregua di quelle su altri sport ma, secondo Valeria Olivato di Affidabile, una volta che avranno equiparato quelle sulle più importanti discipline, gli scommettitori dovranno scegliere la piattaforma ADM con migliori quote e opzioni di puntata più variegati e diversificati.

Verso maggiori successi: il pubblico del padel 

Non si sa quando questo accadrà, ma certo è che, se si seguiranno le tendenze del 2022 e dell’anno in corso, si sentirà sempre più parlare del padel. Nel 2022, nello specifico, alla Grand Stand Arena del Foro Italico erano più di 6000 spettatori a festeggiare la vittoria di Galan e Lebron, ma la settimana romana ha visto, in totale, più di 25 mila presenze, con oltre 700 mila euro di incassi. Si tratta di numeri importanti per uno sport che si è affermato da pochi anni, superato solo dal record di 11 mila presenze all’Aconcagua Arena, palasport argentino che ha ospitato le semifinali del torneo P1 di Premier Padel. 

Per tutti questi motivi il padel è tra i primi candidati a diventare finalmente uno sport olimpico. L’iter da seguire prevede un passaggio attraverso l’entrata nel Gaisf, associazione che racchiude oltre cento federazioni sportive. Dopo due anni di “osservazione” da parte di una delle federazioni, si valuta la presenza di requisiti formali e sostanziali necessari per l’ammissione: pare che ci siano speranze di “entrata” per i prossimi Giochi Olimpici del 2032.  

Nel frattempo, il padel ha ancora una lunga strada di fronte per continuare ad attrarre appassionati, spettatori e nuove leve. 

  • Nato a Rimini l’11/06/1990. Laureato in Giurisprudenza, adora disquisire di sport ed America. Ogni tanto scrive, solitamente legge. Sogna un giorno di poter assistere ad una partita allo Staples al fianco di Jack Nicholson.

Ti potrebbe interessare

Dallo stesso autore

Premier Padel 2023: il calendario e le tappe italiane 

Proseguono le gare di padel del Premier Padel 2023, e […]

Fragilità e sport, con Federico Buffa

Incontrare Federico Buffa, è sempre un piacere. “Amici Fragili” è […]

L'organizzazione tragicomica delle ATP Finals di Torino

Tutto il caos di quello che doveva essere un grande […]

I 5 profili social dei calciatori da seguire assolutamente

Non i più belli. Non i più forti. Non i […]
Newsletter
Campagna Associazioni a Sportellate.it
Sportellate è ufficialmente un’associazione culturale.

Associati per supportarci e ottenere contenuti extra!
Associati ora!
pencilcrossmenu