Logo Sportellate

Considerazioni sparse post Real Madrid-Manchester City (1-1)


Il City a fatica si divincola dalla trappola del Bernabeu.


- L'assoluta dimensione aleatoria del calcio trova ennesima conferma in questa semifinale di Champions: Kevin De Bruyne, forse uno dei peggiori in campo fino al minuto 67, salva il City incastonando una sassata nella porta dell'ottimo Cortuois, a conclusione di un'azione sulla quale Camavinga compie l'unica sbavatura di una partita altrimenti impeccabile. La qualità della giocata individuale del singolo tiene a galla Guardiola, in una gara dove l'inerzia è sempre stata determinata dai padroni di casa e il piano tattico di Ancelotti nella sua semplicità è stato più efficace di quello degli inglesi;

- Era prevedibile che il Real avrebbe affrontato il match mirando a congestionare i trenta metri a ridosso della propria porta, puntando tutto sulla velocità in verticale di Rodrygo e Vinicius Jr. A lasciare forse un po' delusi è stato di contro un City apparso titubante e fin troppo legato al suo spartito di possesso palla. In una serata complicata sull'aspetto della gestione nervosa, la squadra di Guardiola è sembrata monocorde, incapace di alzare i ritmi anche dopo lo svantaggio e di trovare soluzioni alternative nell'innesco di un Haaland preso ruvidamente in consegna da Rudiger;

- Il gol di Vinicius alla mezz'ora è la quintessenza di questo Real Madrid verticale: recupero palla, scambio morbido di Modric a scoprire la palla, lo strappo di Camavinga e la bordata del brasiliano, al settimo gol stagionale. I blancos colpiscono al primo tentativo, e sembrava già pronta la minestra cucinata da Ancelotti in quel del Bernabeu. Il City accusa il colpo e sembra sempre più scivolare anche sul piano della tensione nella trappola madridista, fino al coniglio che De Bruyne tira fuori dal cilindro dopo un'ora abbondante, condita da parte sua con fin troppi errori;

- A proposito di tensione e nervosismo, è facile ricondurre a questo aspetto le tante imprecisioni tecniche da parte degli uomini di Guardiola (Gundogan su tutti). Nessuno pare immune all'effetto Bernabeu, nemmeno un City ad oggi capace di portare a compimento una clamorosa rimonta sull'Arsenal in Premier League. Eppure, nonostante tutto, il Real Madrid ha la (piccola) colpa di non aver trovato il colpo del ko, rinviando la questione a un match di ritorno apertissimo in terra inglese. Ad un certo punto la sensazione è stata che le due squadre si accontentassero del pari, mantenendo un atteggiamento compassato e minimizzando i rischi. Ne ha forse pagato lo spettacolo, ma la scelta è più che comprensibile;

- Tra i molti spunti in negativo e in positivo come prestazioni individuali, la menzione d'onore spetta al duello Rudiger-Haaland, emblematicamente vinto dal primo. Il cannoniere norvegese, a quota 51 reti stagionali, non è mai riuscito a sfogare la sua potenza, abilmente contenuto dal difensore ex-Roma. Il tedesco ha giocato una partita di altissima concentrazione, non perdendo mai di vista il temibile rivale e disinnescandolo in maniera sistematica, in una gara oltretutto dove la batteria di fantasisti del City è stata mediocre nel rifornire il proprio centravanti. Un duello questo un po' simbolo di una sfida bloccata e molto tattica, dove tutto viene rimandato alla prossima settimana.

  • Scribacchino schierato sull'ala sinistra. Fiorentina o barbarie dal 1990. Evidenzia le complessità di un gioco molto semplice.

Ti potrebbe interessare

Dallo stesso autore

Il calendario calcistico è saturo

Trovare date libere per i recuperi delle partite rinviate è diventato un grosso problema.

La narrazione tossica sui giovani italiani

Pafundi e Camarda ci hanno mostrato la pigrizia nei nostri giudizi.

Vincenzo Italiano ha un problema con i centravanti?

O sono i centravanti ad avere un problema con lui?

La Roma femminile ha fatto una piccola impresa

Il pari contro il Bayern Monaco nell'esordio in Women's Champions League è un piccolo capolavoro delle giallorosse.
1 2 3 7
Newsletter
Campagna Associazioni a Sportellate.it
Sportellate è ufficialmente un’associazione culturale.

Associati per supportarci e ottenere contenuti extra!
Associati ora!
pencilcrossmenu