Logo Sportellate
, 6 Novembre 2022

Considerazioni sparse post Sampdoria-Fiorentina (0-2)


La Fiorentina macina altri punti in terra ligure, contro una Sampdoria ancora malata cronica.


- La Fiorentina forse ancora non convince del tutto, ma vince trovando finalmente un po' di continuità. Tra campionato e Conference, è la quarta vittoria di fila per i viola, arrivata ancora in terra ligure ma senza le palpitazioni di La Spezia. La squadra di Italiano si porta subito avanti con Bonaventura, poi soffre senza scomporsi, e infine mette in ghiaccio la partita nella ripresa con la rete da calcio d'angolo di Milenkovic;

- Tra Samp e Fiorentina il gap più evidente non è tecnico, è di fiducia. I toscani giocano più sicuri e leggeri rispetto ad alcune settimane fa; i liguri sono frenetici e nervosi. La compagine guidata da Stankovic continua ad essere malata cronica, senza mostrare veri segnali di miglioramento. Seppur nel primo tempo i doriani, subito il gol a freddo, abbiano reagito anche con veemenza, sono stati decisamente poco pericolosi. Per poi dissolversi nella ripresa, specialmente dopo lo 0-2;

- Diciamo pure che la partita non è stata un grande spettacolo in campo, tra un terreno malmesso e svariate interruzioni per il VAR (e annesse scelte discutibili). Nella ripresa, abbassatisi i ritmi, si è visto veramente poco in campo. E dire che la gara, con la bella rete di Bonaventura al pronti-via, aveva lasciato sperare in qualcosa di meglio;

- Dopo le ultime uscite deludenti, va messa agli atti l'ottima prestazione di Bonaventura, preziosa mezzala di raccordo capace di fare tutte le fasi di gioco. Con e senza palla, in fase offensiva e di copertura, in palleggio e inserimento, Jack è preso le chiavi del centrocampo, risolvendo almeno per questa gara certi limiti strutturali della Viola nella zona centrale;

- Un dato curioso sulla Samp, che certifica lo stato dei liguri: dopo tredici giornate ha segnato solo 6 reti, dato peggiore del famigerato Ancona 2003/2004 (7 alla 13a di campionato). Può esser consolante per i doriani sapere che l'Atalanta 2014/2015, dopo le stesse partite, era a quota 5 gol. E si salvò, a tre giornate dal termine.

  • Scribacchino schierato sull'ala sinistra. Fiorentina o barbarie dal 1990. Evidenzia le complessità di un gioco molto semplice.

Ti potrebbe interessare

Dallo stesso autore

Il calendario calcistico è saturo

Trovare date libere per i recuperi delle partite rinviate è diventato un grosso problema.

La narrazione tossica sui giovani italiani

Pafundi e Camarda ci hanno mostrato la pigrizia nei nostri giudizi.

Vincenzo Italiano ha un problema con i centravanti?

O sono i centravanti ad avere un problema con lui?

La Roma femminile ha fatto una piccola impresa

Il pari contro il Bayern Monaco nell'esordio in Women's Champions League è un piccolo capolavoro delle giallorosse.
1 2 3 7
Newsletter
Campagna Associazioni a Sportellate.it
Sportellate è ufficialmente un’associazione culturale.

Associati per supportarci e ottenere contenuti extra!
Associati ora!
pencilcrossmenu