Considerazioni sparse sul Fantacalcio post 10a giornata di Serie A


I goal sono come il ketchup, non escono per un po', poi arrivano tutti assieme.


- 18 Ottobre 2022, Capitan America si sveglia prima di tutti e da buon admin della propria lega calcola i punteggi di giornata. Thanos è ultimo in classifica e viene perculato da Tony Stark che gli chiede: “Finalmente sei riuscito a schierare Immobile e Berardi insieme”
“Si”
“E quanto ti è costato?”
“Tutto”.
Deve sicuramente essere andato così il lunedì mattina di Thanos e di tanti altri fantallenatori che speravano di godere finalmente del grande ritorno di Berardi, durato manco 30 minuti, o di Ciro Immobile, che semicitando Salmo ha improvvisato un “Entro, (mi) spacco, esco, ciao” da pelle d’oca. Che ne sarà ora di quelli che sono probabilmente il Best Scorer e il Best Bonus Maker di questo campionato? A breve si saprà delle sorti del neroverde, c’è chi dice che sia stato saggio nel prevenire un danno per non curarlo nuovamente uscendo precauzionalmente, c’è chi parla di ricaduta e quindi altre settimane di stop. Se così fosse sarebbe un vero dramma per un fantacalcio che corre veloce e fa leggere nel calendario già il numero 10 di fianco alla voce partite giocate. Immobile invece dice che il muscolo ha fatto “tac”, che tradotto significherebbe strappo e 4/6 settimane di stop. Un piccolo dramma per chi è abituato a vedere Immobile giocare 35/36 partite l’anno in campionato;

- Chi potrebbe rubare la scena allo sfortunato bomber biancoceleste durante la sua assenza forzata dai campi? La logica ci impone i nomi di Lukaku e Osimhen: il primo dovrebbe tornare tra i convocati già contro la Fiorentina, il secondo è già rientrato ed ha già segnato questa giornata contro il Bologna. Occhio anche a Vlahovic: la Juve ha giocato con un 352 che sembra favorire maggiormente le punte, lui si è sbloccato e citando Higuain per un attaccante "i goal sono come il ketchup, non escono per un po', poi arrivano tutti assieme". Continuano a fare fatica gli attacchi di Milan, Roma e Fiorentina, i motivi alla base sono diversi, ma il risultato finale rimane lo stesso: che sia per un equilibrio di squadra o per un problema di gioco gli Attacchi di queste squadre sembrano destinati a dover brillare meno di quello che molti si aspettavano / speravano;

- Chi invece sta incominciando a brillare è l’Atalanta, o meglio qualche giocatore dell’Atalanta, che a differenza degli anni passati non sta portando alla ribalta 5/6 giocatori considerati top di ruolo sia per bonus che per budget, ma sta facendo emergere alcuni dei migliori affari costo/rendimento del campionato. Lookman sta segnando come un primo slot, Soppy sabato è stato autore di 2 assist, Okoli e Scalvini stanno trovando continuità in una delle migliori difese del campionato. Bella questa conversione dell’Atalanta da miniera d’oro a miniera di diamanti grezzi, che una volta sgrezzati potranno valere tanto quanto l'oro;

- Tra le piccole Empoli e Bologna sembrano essere le due squadre col maggior potenziale inespresso. Giocatori come Haas, Bandinelli, Dominguez, Zirkzee sono alcuni esempi di giocatori sottovalutati, chi per costanza di presenza e rendimento, chi per un potenziale di goal nei piedi che potrebbe essere maggiore di quello di diversi colleghi più illustri. Provare a puntellare la rosa con qualche scambio che ci permetta di arrivare a qualcuno di questi giocatori potrebbe essere una mossa intelligente, soprattutto in ottica di seconda parte di stagione;

- Onore alle neopromosse. Dal Monza ci si poteva aspettare qualche nome appetitoso, ma Lecce e Cremonese stanno regalando nel loro piccolo diverse soddisfazioni con i vari Dessers, Ceesay, Strefezza & Co. Una manna dal cielo se pensiamo che hanno sostituito squadre come Cagliari e Genoa, colpevoli lo scorso anno di aver dato un apporto vicino allo 0 ai nostri Fantacalcio. Di contro, Sampdoria e Verona sembrano candidarsi a sostituire le due retrocesse rossoblù, non solo in termini calcistici, ma anche in termini di carenza di bonus fantacalcistici.

  • Grande appassionato di calcio e di fantacalcio. Si lascia incantare da giocatori mediocri (a detta di altri) che considera sottovalutati. Considera D’Ambrosio il miglior terzino destro della serie A, forse della storia ma c’è un ballottaggio con Zé Maria. Diffida di chiunque consideri il 3-4-3 il miglior modulo fantacalcistico. Gli piace considerarsi calcisticamente un centrocampista a metà tra Gattuso e Pirlo, nel senso che ha il piede di Gattuso e la grinta di Pirlo. Ha aperto una petizione per inserire il tiro da fuori di Stankovic tra le Meraviglie del Mondo.

Ti potrebbe interessare

Dallo stesso autore

Associati

Banner associazioni

Newsletter

Campagna Associazioni a Sportellate.it
Sportellate è ufficialmente un’associazione culturale.

Associati per supportarci e ottenere contenuti extra!
Associati ora!
pencilcrossmenu