Logo Sportellate

Considerazioni sparse post Napoli-Ajax (4-2)


4 vittorie su 4 in Champions, differenza reti +13, qualificazione agli ottavi già ipotecata: questo Napoli non si pone limiti.


- Avete presente la storia del calabrone che è troppo pesante per volare, ma lui non lo sa e vola lo stesso? Ecco, il Napoli fa esattamente così: magari avrà pure dei limiti, ma la squadra di Spalletti non li conosce e li supera continuamente. Con questa di oggi al Maradona le vittorie sono 4 in 4 partite, unica squadra (in attesa del Bayern) ad essere a punteggio pieno, i punti sono 12 e stavolta bastano per accedere agli ottavi, con buone possibilità di vincere un girone che alla vigilia vedeva gli azzurri solo a rincorrere dietro il Liverpool;

- Se il Liverpool doveva recitare la parte del leone, all'Ajax spettava il ruolo di contender per gli azzurri: al termine della settimana che ha visto le due squadre sfidarsi possiamo dire che la sfida, tra le due compagini, non è mai stata in piedi. Non solo per il risultato complessivo (un 10-3 che suona imbarazzante per una squadra dal blasone dei lancieri), ma è soprattutto quanto visto in campo nei 180 minuti a rendere l'Ajax un avversario mai realmente credibile per questo Napoli: anche oggi, pur avendo avuto la forza di riaprire nominalmente la gara per ben due volte, mai si è avuto un minimo brivido di paura che la partita potesse prendere una strada diversa;

- Il merito, al di là delle difficoltà degli olandesi, è stato di un Napoli aggressivo, brillante e determinato sin dalle prime battute. Non è certo una novità quest'anno. Occorre infatti poco piu di un quarti d'ora agli azzurri per ritrovarsi a condurre per 2-0, spegnendo ogni velleità di vendetta degli olandesi. Nel secondo tempo gli azzurri rallentano, si specchiano persino un po', ma non perdono mai per davvero il controllo della partita: una dimostrazione di forza assolutamente straordinaria;

- Quello che stupisce di questa squadra è l'assoluta sincronia di movimenti tra gli undici, anzi i sedici giocatori in campo: mai come quest'anno la rosa è numerosa e qualitativamente di gran livello, al punto che i cambi quasi non inficiano sull'efficacia della manovra;

- I singoli tuttavia meritano la loro parte: Lobotka nel mezzo del campo giganteggia come suo solito, e Kvaratskhelia al solito fa il bello e il cattivo tempo ogni volta che decide di partire. Ma oggi c'è gloria anche per Lozano, autore di un gol di pregevole fattura e vicino a ripetersi in più di un'occasione. Torna al gol anche Osimhen, che prova a recuperare il terreno perduto nei confronti di un Raspadori sempre più centrale nei giochi offensivi di Spalletti. Ordinata anche la prova di Juan Jesus, che non fa rimpiangere Rrahmani.

  • Nato per puro caso a Caserta nel novembre 1992, si sente napoletano verace e convinto tifoso azzurro. Studia Medicina e Chirurgia presso l'Università degli studi di Napoli "Federico II", inizialmente per trovare una "cura" alla "malattia" che lo affligge sin da bambino: il calcio. Non trovandola però, se ne fa una ragione e opta per una "terapia conservativa", decidendo di iniziare a scrivere di calcio e raccontarne le numerose storie. Crede fortemente nel divino, specie se ha il codino.

Ti potrebbe interessare

Le squadre di calcio hanno un DNA?

Un argomento sempre più sulla bocca di club e tifosi.

È tornato lo Squadron

Un anno da sogno condensato in una notte.

Toni Kroos, lo stratega

A 34 anni il centrocampista tedesco è ancora il fulcro del Real Madrid.

Perché l'Acerrana ha lo stemma del Torino?

Cosa lega Acerra, l'Acerrana e il Grande Torino?

Dallo stesso autore

9 gol per ricordare Fabio Quagliarella

Celebriamo così la carriera di uno straordinario esteta del gol.

Che fine ha fatto Jesper Lindstrom?

Abbiamo raccolto tutte le comparsate del danese.

Tu me diciste: «Sì» 'na sera 'e maggio

La notte dei festeggiamenti del Napoli vissuta da Largo Maradona.

Tutti gli esoneri del presidente

Un estratto dell'articolo su Maurizio Zamparini che trovate nel nostro magazine.
1 2 3 8
Newsletter
Campagna Associazioni a Sportellate.it
Sportellate è ufficialmente un’associazione culturale.

Associati per supportarci e ottenere contenuti extra!
Associati ora!
pencilcrossmenu