Article image
2 min

- di Andrea Ebana

Il pagellone di Torino-Lazio (0-0)


Difese impeccabili, attacchi spuntati, in mezzo al campo brillano solo Ricci e Vecino.


TORINO

V. MILINKOVIC-SAVIC 7: decisivo in ben tre occasioni, vince la sfida in famiglia con fratello Sergej.

DJIDJI 7: impeccabile, elegante e concreto, annulla Zaccagni e sventa una occasione di Immobile nella seconda frazione.

BUONGIORNO 6,5: debutto in campionato con un cliente ostico come Immobile, lo limita senza sottrarsi alla lotta.

RODRIGUEZ 6,5: vero regista difensivo dei granata, si sgancia spesso e volentieri a sostener le azioni offensive: ci si aspetta però di più nei piazzati.

SINGO 5: sembra la copia sbiadita del buon giocatore apprezzato la scorsa stagione: imballato ed impacciato, insufficiente.

Dal 72' LAZARO 6: qualcosa di più del collega, ma la partita è già indirizzata

LINETTY 6: più ritmico del solito, fa legna a metà campo. Dal 72' LUKIC 6: al rientro dopo giorni difficili: deve ritrovare campo e focus.

RICCI 6,5: ogni palla passa dai suoi piedi, il gioiellino granata mostra sempre più personalità e tiene in mano il centrocampo.

AINA 6: scorrazza lungo la fascia alternando cose belle ad altre decisamente meno, ma dimostra di esser nella partita.

VLASIC 5,5: da alcune giocate si nota che la classe non manca, ma è ancora indietro di condizione.

RADONJIC 6: la fantasia e la brillantezza ci sono, produce qualche guizzo ma è meno incisivo rispetto alla prima uscita, ben imbrigliato dalla difesa ospite. Dall'82' D.SECK: sv.

SANABRIA 5,5: incolore e poco presente, serve di più. Dal 72' PELLEGRI 6: qualche sportellata in più rispetto al compagno gli vale la sufficienza.

All: Ivan JURIC 6,5: per un’ora la sua squadra domina, e il tecnico croato si dimostra maestro nel cavar sangue dalle rape, con una squadra incompleta ed in emergenza. Il suo Toro, anche così, se la gioca con tutti, e il merito è suo.

LAZIO

PROVEDEL 5,5: sbavature sulle uscite in presa alta, per sua fortuna non costan care.

LAZZARI 6,5: duello di velocità apprezzabile con Aina, in cui sembra aver qualcosa in più.

PATRIC 6,5: efficace, senza fronzoli ma sempre presente e solido.

ROMAGNOLI 6,5: si dimostra già leader difensivo, detta i tempi e guida la squadra al clean sheet.

MARUSIC 7: stravince il duello con Singo arando la fascia sinistra.

S.MILINKOVIC-SAVIC 5,5: dà sempre la sensazione che accendendosi potrebbe cambiare il volto della gara, ma resta una sensazione. Dall'82' LUIS ALBERTO: sv.

CATALDI 5,5: a metà campo fa una partita attenta, ma senza salto di qualità in costruzione. Dal 62' M.ANTONIO 5,5: becca subito un giallo che probabilmente lo inibisce.

VECINO 6,5: prova di sostanza, lega le manovre laziali e usa le maniere forti quando servono: ecco perché Sarri lo richiedeva a gran voce. Dal 62' BASIC 6: mantiene l’ordine impostato dal collega.

ANDERSON 5: Vaga abulico senza meta per più di un'ora. Dal 71' PEDRO 6: mette più energia e qualche spunto in più rispetto al compagno.

IMMOBILE 5,5: crea due occasioni ma non concretizza, ma a parte questi episodi i suoi avversari si dimostrano bravi a neutralizzarlo.

ZACCAGNI 5: soffre la marcatura di Djidji, non emerge mai. Dall'83' CANCELLIERI: sv.

All: Maurizio SARRI 6: Prima del 60’ la squadra sembra vittima dell’aggressività granata, poi emerge alla distanza e a momenti mette a segno il colpaccio. Punto meritato.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE...

Torinese e granata dal 1984, dopo una laurea in Filosofia, opto per diventare allenatore professionista di pallavolo, giusto per assicurarmi una condizione di permanente precarietà emotiva e sociale. Questa scelta, influenzata non poco dalla Generazione di Fenomeni che vinse tutto a cavallo degli anni 90', mi porta da anni a girovagare per l'Europa inseguendo sogni e palloni, ma anche a rinunciare spesso a tutto il resto di cose che amo fare nella vita: nei momenti di sconforto per fortuna esistono i libri, il mare, il cioccolato fondente e le storie di sport in cui la classe operaia va in paradiso.

Cos’è sportellate.it

Dal 2012 Sportellate interviene a gamba tesa senza mai tirarsi indietro. Sport e cultura pop raccontati come piace a noi e come piace anche a te.

Newsletter
Canale YouTube
clockcrossmenu