Article image
,
2 min

- di Antonio Mazzolli

Considerazioni sparse sul ritorno di Pogba alla Juventus


Paul Pogba è tornato a Torino, ma sarà in grado di stravolgere in positivo il centrocampo bianconero?


- Il ritorno di Pogba alla Juventus fissa prima di tutto un punto fondamentale nei rapporti tra United e Juventus: o a Manchester sono troppo stupidi per perdere ogni volta questo calciatore a zero, o a Torino troppo intelligenti per trovare sempre l'accordo a cifre irrisorie. Bando alle ciance: la Piovra è il miglior acquisto possibile (soprattutto per rapporto qualità/prezzo) per far salire di livello il centrocampo della Juventus, reparto che necessitava da anni di un adeguamento;

- Ciò che è mancato in questi anni per la Juventus sono stati i centrocampisti in grado A) di inserirsi, segnare, essere decisivi nell'area avversaria; B) saper pensare col pallone tra i piedi, gestire i ritmi del possesso ma senza mai andare sotto da un punto di vista fisico e dell'intensità. Insomma i profili richiesti a gran voce da Allegri. Ecco, Pogba è la perfetta sintesi di ciò che il tecnico livornese richiedeva: la sua esplosività non sarà più la stessa di quando ha lasciato Torino, ma essendo comunque stato mediamente decisivo in Premier, questo basterà per esserlo ad alti livelli in Serie A. Vista la differenza di ritmo e fisicità tra i due campionati;

- Il Pogba che torna alla Juventus dopo sei anni in cui su di lui è pesata molto la valutazione di 105 milioni di euro, non è più lo stesso. È adesso un centrocampista che tra United e Francia ha imparato a giocare in vari modi: può fare la mezzala coast to coast, ma potrebbe diventare più spesso un diversivo giocando a due o nel ruolo di playmaker basso, vista la condizione fisica non più straripante messa in mostra negli ultimi anni inglesi. La sua comfort zone sembra essere comunque largo a sinistra nel 4-3-3. Un investimento giusto che permetterebbe pure alla società di liberarsi di Rabiot, dopo anni di tanta corsa ma altrettanto silenzio tecnico;

- Pogba è un calciatore francese all'anagrafe, ma brasiliano per abitudini. Il suo rendimento sarà o non sarà all'altezza in un caso ben preciso: se si sentirà coccolato dalla dirigenza, dai tifosi, se si sentirà leader tecnico ed emozionale della Juventus. Gli unici dubbi riguardano la sua tenuta fisica: il Polpo è vicino ai 30 anni e nelle ultime due stagioni sono stati diversi gli infortuni muscolari. Servirà anche molta fortuna ed una preparazione atletica oculata per vederlo integro;

- Adesso la Juventus come cambia? Il reparto sembra avere porte girevoli e gli unici sicuri del posto sembrano essere lo stesso Pogba e Locatelli. Il francese sarà il perno centrale del centrocampo bianconero, Locatelli il suo Robin, McKennie la mezzala pronta a pungere con i suoi inserimenti, Zakaria a interdire, Rabiot e Arthur non si sa, i giovani Fagioli, Rovella e Miretti destinati a completare il reparto (se Allegri riterrà loro all'altezza della situazione). Visti i nomi, oltre alla leadership tecnica, Pogba dovrà essere in grado di sostenere ciò che dice la carta d'identità, e mostrare una capacità quasi da "chioccia", in grado di fare rendere al meglio i suoi compagni di reparto. Solo il tempo ci dirà, quanto grande sarà stata la carriera e il lascito di Paul.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE...

Nato nel 1997 nella provincia toscana e laureato in Scienze della Comunicazione a Siena. Innamorato del calcio grazie alla partita del Torneo di Viareggio che si giocava una volta all'anno nel mio paese e alle VHS con le sfide della Juventus per intero. Tifoso dei bianconeri, dell'Hockey Follonica (squadra della mia città) e della vecchia Montepaschi Siena. Mi emoziona qualsiasi tipo di impresa sportiva e cerco di scoprire prima il lato umano e poi agonistico dei protagonisti nel mondo dello sport. In attesa di ricominciare a studiare, osservo, memorizzo e prendo appunti.

Cos’è sportellate.it

Dal 2012 Sportellate interviene a gamba tesa senza mai tirarsi indietro. Sport e cultura pop raccontati come piace a noi e come piace anche a te.

Newsletter
Canale YouTube
clockcrossmenu