Article image
2 min

- di Antonio Mazzolli

Dietro la lavagna: le pagelle che non ci sono piaciute


Per chi ha bisogno di conforto dopo un 65,5 al fantacalcio, per chi non può credere nella valutazione data a quella prestazione, per chi non crede nel cuore (e nella competenza) di tanti “pagellisti”, sappiatelo: vi siamo vicini e lottiamo con voi. Ecco la selezione delle pagelle lette dopo questo weekend, che proprio non ci sono piaciute.


Moise Kean 5 - Fantacalcio.it

La sua prova nell'arco dei 90 minuti non sarebbe neanche male: si sbatte, si muove, offre l'assist che permette a Dybala di portare la Juventus in vantaggio. Tutto vero. Ma già dal primo tempo gli manca la freddezza sotto porta: prima un colpo di testa sbilenco che finisce alto, e poi il misfatto nel recupero.

Sembra quasi impossibile che un giocatore di Serie A possa fallire in modo così misero un'occasione del genere a porta sguarnita. Dulcis in fundo poi, nell'azione successiva la Juventus riesce a far completare la rimonta al Genoa. Proprio per tutti questi motivi, l'insufficienza sarebbe dovuta essere più larga.

Fabiano Parisi 5 - Fantacalcio.it

L'avvio è più che incoraggiante: contiene bene Dumfries sia sulla corsa che sui cross che arrivano da sinistra ed è fondamentale nel disperato tentativo di chiudere su Barella a due metri da Vicario. Il secondo tempo è un'altra storia: perde le distanze ed anche la testa, risultando frettoloso e confusionario.

A nostro avviso il meno peggio della difesa toscana. Un mezzo voto in più non avrebbe guastato.

Roger Ibanez 5 - Fantacalcio.it

In occasione del raddoppio viola, il difensore giallorosso scappa all'indietro nella propria area di rigore, lasciando a Bonaventura il tempo e lo spazio per infilare Rui Patricio: errore fatale. La Fiorentina chiude i giochi al 10' ed è in buona parte colpa sua. Ibanez voto 4.

Gerard Deulofeu 5,5 - Fantacalcio.it

Uno dei voti più discutibili di questa giornata fantacalcistica. La prova dello spagnolo è ispiratissima, dai suoi piedi partono alcune delle azioni più pericolose per l'Udinese, compresi calci d'angolo e calci piazzati. Praticamente in ogni altra valutazione fatta sui giornali, parte da una votazione di 6,5, per cui non ci si spiega come per qualcuno la sua prestazione possa essere stata addirittura insufficiente. Meritava perlomeno un voto in più.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE...

Nato nel 1997 nella provincia toscana e laureato in Scienze della Comunicazione a Siena. Innamorato del calcio grazie alla partita del Torneo di Viareggio che si giocava una volta all'anno nel mio paese e alle VHS con le sfide della Juventus per intero. Tifoso dei bianconeri, dell'Hockey Follonica (squadra della mia città) e della vecchia Montepaschi Siena. Mi emoziona qualsiasi tipo di impresa sportiva e cerco di scoprire prima il lato umano e poi agonistico dei protagonisti nel mondo dello sport. In attesa di ricominciare a studiare, osservo, memorizzo e prendo appunti.

Cos’è sportellate.it

Dal 2012 Sportellate interviene a gamba tesa senza mai tirarsi indietro. Sport e cultura pop raccontati come piace a noi e come piace anche a te.

Newsletter
Canale YouTube
clockcrossmenu