Article image
,
1 min

- di Gianguido Maggioli

Considerazioni sparse post Roma-Salernitana (2-1)


La Roma va all in e la risolve ancora nel finale.


- Roma e Salernitana quest'anno sono due squadre che garantiscono emozioni forti, mettendo a dura prova la tenuta mentale delle rispettive titoserie e anche questa sera non si smentiscono. Tra VAR, ribaltamenti di fronte, occasioni clamorose e rimonta giallorossa nel 10' finali, abbiamo visto di tutto;

- La Salernitana gioca la partita perfetta per 80 minuti tenendo in apnea i sessantantaquattromila dell'Olimpico. Il gol su punizione del primo tempo permette a mister Nicola di impostare la partita sul piano fisico e sulle ripartenze. Stava per bastare;

- I giallorossi entrano in campo con le scorie tossiche di Bodo, sottovalutando l'intensità dei campani (esattamente come successo coi norvegesi) e trovandosi a dover rincorrere a perdifiato un risultato che con ogni probabilità Mourinho pensava di portare a casa più facilmente;

- Rui Patricio salva la partita sullo 0-1 tenendo a galla i suoi. Molto bene tutti i romanisti subentrati, Zaniolo cambia completamente l'atteggiamento offensivo e si sente la voglia di Carles Perez e Shomurodov. Promosso anche Sergio Oliveira, che tra i colleghi di reparto è l'unico ad avere visione e a provare la giocata. Tra i granata Coulibaly domina a centrocampo e la difesa, per come ha giocato oggi, sembra non meritare i 68 gol subiti;

- Molto insicuro Kumbulla. Impalpabile Afena, che quando corre può impensierire gli avversari ma quando ha la palla tra i piedi difficilmente fa la scelta giusta. Dalla cintola in su la Salernitana sparisce, Ribery e Djuric praticamente senza voto. Nota finale dopo aver guardato una partita del genere: sarà sempre troppo tardi quando si deciderà di inserire il tempo di gioco effettivo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE...

Cos’è sportellate.it

Dal 2012 Sportellate interviene a gamba tesa senza mai tirarsi indietro. Sport e cultura pop raccontati come piace a noi e come piace anche a te.

Newsletter
Canale YouTube
clockcrossmenu