Article image
3 min

- di Luca Barbara

Il pagellone di Italia-Macedonia del Nord (0-1)


Per la seconda edizione di fila, l'Italia non prenderà parte ai Mondiali di calcio. Pesanti bocciature per alcuni giocatori simbolo.


ITALIA

DONNARUMMA - 6: Incolpevole sul gol che ci condanna. Spettatore non pagante per 90 minuti, eccezion fatta per un tiro sullo scadere del primo tempo di Trajkovski che non lo trova impreparato;

FLORENZI - 6,5: Sempre propositivo in fase di costruzione, è preciso anche in ripiego (fondamentale il suo recupero dopo un erroraccio di Mancini);

MANCINI - 5,5: Era una partita molto semplice e non sempre si è fatto trovare pronto. La sbavatura che ha mandato in porta Churlinov a metà primo tempo è da matita rossa (dal 44' s.t. CHIELLINI s.v.);

BASTONI - 6,5: Gioca da veterano. E' il leader della difesa e primo costruttore della manovra. Spesso e volentieri si propone in avanti come soluzione alternativa ai centrocampisti;

EMERSON - 5,5: Nel primo tempo è autore di qualche discesa interessante. Poca roba. Abbastanza da farci rimpiangere una volta di più il buon Spinazzola;

JORGINHO - 5,5: La marcatura asfissiante di Nikolov non gli lascia il tempo di ricamare. Raramente proprietario del possesso italiano, oggi totalmente nelle mani di Verratti;

VERRATTI - 7: Uno dei rimpianti più grossi della serata: non riuscire a vedere Marco Verratti ad un campionato del Mondo. Giocatore fantastico, se ci fosse ancora bisogno di ribadirlo. Oggi nettamente il migliore dei suoi per continuità, idee e qualità;

BARELLA - 5: Ha il fiato corto ormai da qualche mese, sarebbe stato difficile chiedere di più a questo ragazzo. Stasera davvero nulla da segnalare (dal 33' s.t. TONALI - 6: il suo ingresso non cambia la partita ma non demerita);

BERARDI - 5: Partita fatta di qualche spunto interessante, salta spesso l'uomo (e vorremmo anche vedere, vista la qualità degli avversari) ma raramente riesce ad inquadrare la porta o servire i suoi compagni. L'errore con cui non sigla il possibile 1-0 a porta vuota è imperdonabile (dal 44' s.t. JOAO PEDRO: s.v.);

IMMOBILE - 4,5: Stare qui a riscrivere di quanto Ciro Immobile male si sposi con il gioco dell'Italia sarebbe ripetitivo. Quindi non lo faremo. A voler valutare esclusivamente la partita del capitano, possiamo affermare che non è mai riuscito a trovare il guizzo giusto, un po' per colpe proprie, un po' per la scarsa quantità di palloni ricevuti (dal 33' s.t. PELLEGRINI s.v.: ma che peccato non averlo visto dall'inizio visto lo stato di forma in cui si trova);

INSIGNE - 4: E' l'ombra del giocatore dell'Europeo. Il suo unico spunto è un tiro da fuori area messo in angolo dal portiere Macedone. Poi nulla più. Non un fraseggio, non una discesa sul fondo ma soprattutto neanche un tiraggiro. Spento e rattristato. Buon viaggio in Canada, Lorenzo. E' stato bello (dal 19' st RASPADORI - 5,5: da lui ci si aspetta sempre tantissimo. Non riesce, però, ad accendere la partita, nè da esterno al posto di Insigne, nè quando Mancini lo sposta centravanti);

MANCINI - 4,5: Si è affidato ai suoi uomini, probabilmente sbagliando. Oggi è mancata la lucidità che l'ha contraddistinto durante il periodo di imbattibilità. Col senno di poi è sempre più facile dare giudizi ma uscire in uno scontro diretto contro la Macedonia del Nord è davvero inammissibile per chi vinceva l'Europeo 8 mesi fa.

Macedonia del Nord: Dimitrievski 5; S. Ristovski 7, Velkovski 6,5 (36' st Ristevski sv), Musliu 7, Alioski 6,5; Churlinov 5,5, Bardhi 6,5, Ademi 6,5 (14' st Ashkovski), Nikolov 6 (14' st Spirovski 6); Trajkovski 7, M. Ristovski 5 (27' st Miovski s.v.). Ct.: Milevski 7

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE...

34 anni, pugliese di nascita, siciliano, ciociaro e ligure d'adozione. Ex pallanuotista, da sempre appassionato di sport in generale ma con una fissazione per il futbòl. Ho visto giocare Ronaldinho contro Romario al Maracanà di Rio de Janeiro nel 1999. Trasmissione sportiva preferita: Tutto il calcio minuto per minuto.

Cos’è sportellate.it

Dal 2012 Sportellate interviene a gamba tesa senza mai tirarsi indietro. Sport e cultura pop raccontati come piace a noi e come piace anche a te.

Newsletter
Canale YouTube
clockcrossmenu