Article image
,
2 min

- di Gianguido Maggioli

Considerazioni sparse post Roma-Zorya (4-0)


Roma sul velluto, come dovrebbe accadere sempre nei gironi di Conference League.


- Questa volta la serata europea della Roma è senza sorprese, avversari liquidati con due reti per tempo e qualificazione aritmetica ai sedicesimi: la nemesi Bodø/Glimt vince la sua partita e rimane prima nel girone a +1;

- Nonostante il parziale finale sia pesante, il reparto offensivo di Mourinho ha sulla coscienza un mare di occasioni veramente facili, fra le tante ci sono due palloni clamorosi sui piedi di Abraham solo da spingere in rete e un rigore che Veretout si fa parare (il secondo consecutivo);

- Gli ucraini sono veramente poca roba: creano giusto qualche situazione confusa nel primo tempo, mentre sono spettatori non paganti nei secondi 45'. Le uniche palle giocabili dello Zorya nascono da errori tecnici dei giallorossi e da due interessanti schemi su calcio d'angolo.
Tra i giocatori di Luhans'k gli unici che non paiono impresentabili questa sera sono il portiere Matsapura e il centravanti iraniano Zahedi, sostituito a fine primo tempo.

- El Sharaawy non segna ma è il migliore in campo: gioca a tutta fascia nel centrocampo a 5, in un ruolo che non è il suo, sradica palloni quando necessario, macina chilometri e mette un paio di assist al bacio. Zaniolo è incontenibile dal punto di vista fisico e Perez è inarrestabile dal punto di vista tecnico (il che la dice lunga sul livello degli avversari). Da sottolineare l'intelligenza calcistica di Mkhitaryan regista;

- Capitolo a a parte lo merita Tammy Abraham, tanto scostante quanto decisivo. Ricorda un po' Dzeko e un po' Vucinic: si vede che c'è una grande classe, si vede che il ragazzo anche se giovane ha una grande personalità ma manca di serenità, di freddezza e di killer instict. Il gol in rovesciata non sarà paragonabile a quello di Lewandowski ma resta comunque un meraviglioso gesto tecnico.

ULTIME CONSIDERAZIONI SPARSE

Cos’è sportellate.it

Dal 2012 Sportellate interviene a gamba tesa senza mai tirarsi indietro. Sport e cultura pop raccontati come piace a noi e come piace anche a te.

Newsletter
Canale YouTube
clockcrossmenu