Article image
,
4 min

- di Luca Ramberti

Considerazioni sparse sul Fantacalcio post 8a giornata di Serie A


Lunga vita al 3-5-2! In ottica fantacalcistica i sistemi di gioco a una punta stanno rovinando gli attaccanti di diverse squadre. In particolare Tammy Abraham vorrebbe fare l'Osimhen ma si sta ritrovando a fare il Dzeko.


- "Era un tempo lontanissimo, il tempo dei miti e delle leggende. Gli antichi Dei erano crudeli e meschini, soltanto un uomo osò sfidare la loro potenza: João Pedro" (non ti vergognare, ammetti pure tu di aver letto la cit. recitandola come da sigla originale). Ci dovrà scusare Hercules ma in questo periodo di voti altalenanti, prestazioni deludenti e inizi di stagione sottotono una delle ultime certezze rimaste in questa disgraziata annata è il buon Joao Meravigliao made in Cagliari. Il brasiliano si conferma essere forse il miglior secondo slot in circolazione per continuità di rendimento, ma nonostante ciò ogni anno viene acquistato mediamente ad un valore più basso rispetto ad altri suoi pari ruolo, che finiscono tuttavia per performare meno di lui. Menzione d’onore anche al suo compagno di reparto, Keita Baldé, che da quando è arrivato in Sardegna ha già collezionato 2 goal e un assist;

- Guardando un po’ i rendimenti generali delle punte ci verrebbe quasi da dire che fantacalcisticamente parlando bisognerebbe preferire gli attaccanti che giocano in un 3-5-2 piuttosto che in moduli ad una punta. Non sembra essere una coincidenza il fatto che le punte che giocano con questo sistema (o un suo derivato) stiano bene o male facendo come o meglio del previsto, mentre le punte che si ritrovano a dover giocare da sole circondate da esterni di attacco stanno faticando più del dovuto. Ci riferiamo in particolare a Vlahovic, Arnautovic e Tammy Abraham. C’erano tutte le premesse per poter puntare su questi 3 nomi (e ci potrebbero ancora essere), ma l’impressione è che il sistema di gioco delle loro squadre non risalti le loro caratteristiche. I primi due sembrano soffrire dello stesso problema di solitudine, troppo distanti dalle seconde punte per poter concludere con frequenza l’azione, il giallorosso invece sembra potersi e volersi scatenare negli spazi ma si ritrova spesso a dover gestire palloni spalle alla porta e perdere gran parte della sua efficacia. Vorrebbe fare l’Osimhen della Roma, ma si ritrova spesso a fare il Dzeko;

- La Juventus sta tornando a vincere e lo sta facendo con i nomi meno attesi: De Sciglio e Bernardeschi in primis, ma anche i vari Alex Sandro e Bentancur, ovvero calciatori che hanno col tempo perso tutto il loro credito presentandosi quest’anno con ben poco appeal rispetto alle loro migliori stagioni. Strano, perché ci sarebbero ben altri nomi su cui puntare tra i bianconeri. Cuadrado è considerato un top 3 tra i difensori e invece è fermo a una media voto del 6,08 e fanta media voto del 6,5. Chiesa è un altro top 3 (andato via spesso anche come nome più costoso del roster dei centrocampisti) ma anche lui è fermo a una media del 6,14 con un solo goal e assist messi a referto, Danilo addirittura in 6 partite giocate ha accumulato una media del 5,75 ed una fanta media pessima del 5,58. A giudicare da questi dati nella classica partita estiva alla Continassa tra Juventus A e Juventus B ci sarebbe da puntare 2€ sul 2+Handicap. Non è vero, non fatelo. Non buttate via i soldi nelle scommesse, è diseducativo e nocivo. I soldi sono importanti, non sperperateli. Anzi, essendo importanti andate a rubarne quanti più possibili seguendo i consigli di Fattore Campo e dominando le vostre leghe fantacalcistica, per poi fare la foto assieme al bottino con l’hashtag #sportellateperilsociale;

- Ovviamente si scherza, rubare è sempre sbagliato, amenoché non si rubi una vittoria al fantacalcio con l’inaspettata doppietta di Scamacca. Inaspettata più che altro perché fino ad oggi l’attaccante neroverde non era mai partito titolare né tantomeno era andato mai a bonus. Il fatto che la doppietta sia stata fatta al suo Genoa conferma la più classica regola dei goal dell’ex e doveva essere un motivo in più per tentare la giocata schierandolo titolare. Non biasimarti però se non lo hai fatto, perché in tua difesa c’è anche da dire che non era dato tra i titolari nelle probabili formazioni di giornata. Avevamo detto ai nastri di partenza che la cessione di Caputo alla Sampdoria avrebbe portato benefici a lui, a Scamacca e a Raspadori in un colpo solo, ora sembrano esserci i presupposti per continuare a confermare questa tesi;

- Mai come quest’anno ci sono giocatori di valore in scadenza di contratto: Belotti, Brozovic, Vlahovic, Kessie, Insigne, Dybala oltre ai vari Boga, Romagnoli, Freuler, Perisic, Djuricic etc. Rendimenti diversi, gestioni diverse, ma esiste un velo di diffidenza verso un po’ tutti questi nomi. E se Vlahovic dovesse andare via a Gennaio? E se Belotti, titolare fisso e capitano, dovesse fare un’annata da seconda linea per far crescere qualcuno di più futuribile? E se le situazioni Dybala e Insigne dovessero degenerare? Tanti se, tanti dubbi, sicuramente questa situazione non influirà su qualcuno, quasi certamente impatterà sul rendimento di altri. Se avete una rosa corta il consiglio potrebbe essere quello di prendere un giocatore più sicuro per uno anche dal valore (sulla carta) maggiore. Un esempio? Dare via un Dybala per un João Pedro potrebbe essere uno di quegli scambi da prendere in considerazione.

ULTIME CONSIDERAZIONI SPARSE

Grande appassionato di calcio e di fantacalcio. Si lascia incantare da giocatori mediocri (a detta di altri) che considera sottovalutati. Considera D’Ambrosio il miglior terzino destro della serie A, forse della storia ma c’è un ballottaggio con Zé Maria. Diffida di chiunque consideri il 3-4-3 il miglior modulo fantacalcistico. Gli piace considerarsi calcisticamente un centrocampista a metà tra Gattuso e Pirlo, nel senso che ha il piede di Gattuso e la grinta di Pirlo. Ha aperto una petizione per inserire il tiro da fuori di Stankovic tra le Meraviglie del Mondo.

Cos’è sportellate.it

Dal 2012 Sportellate interviene a gamba tesa senza mai tirarsi indietro. Sport e cultura pop raccontati come piace a noi e come piace anche a te.

Newsletter
Canale YouTube
clockcrossmenu