Logo Sportellate
, 17 Ottobre 2021

Considerazioni sparse post Napoli-Torino (1-0)


Il Napoli sa solo vincere.


- Primo tempo difficile per il Napoli, che non riesce ad imporre il suo ritmo con un Torino cui stanno bene i ritmi blandi grazie ai quali può controllare meglio le frecce azzurre;

- Sliding door della gara, fortunatamente non decisiva, è il rigore fallito dal capitano Insigne, il terzo su cinque tentativi da inizio campionato. Per uno specialista iniziano a essere troppi;

- Torino che, come prevedibile, si mostra per caratteristiche un avversario tosto per questo Napoli: una squadra che pressa tantissimo, che fa ragionare poco gli azzurri (oggi in nero), sporca e cattiva al punto giusto. Un pizzico maliziosa quando serve. Nel secondo tempo va anche vicina al gol, se non fosse per un Brekalo poco lucido;

- Detto di Insigne, rivedibile le prestazioni di Politano e Zielinski, che oggi hanno sbagliato più di una giocata. Bene Anguissa, solita garanzia in mezzo, Osimhen non solo è generoso, ma riesce a pungere anche in gare rognose come questa: fino ad oggi è lui il migliore attaccante del campionato;

- La classica giornata storta per il Napoli, o almeno così sembrava, a vedere il rigore sbagliato, il gol annullato a Di Lorenzo e il palo di Lozano. Ma il Napoli è riuscito a ribaltare l'inerzia della gara anche adesso: i punti di forza di questa squadra iniziano a essere davvero tantissimi.

  • Nato per puro caso a Caserta nel novembre 1992, si sente napoletano verace e convinto tifoso azzurro. Studia Medicina e Chirurgia presso l'Università degli studi di Napoli "Federico II", inizialmente per trovare una "cura" alla "malattia" che lo affligge sin da bambino: il calcio. Non trovandola però, se ne fa una ragione e opta per una "terapia conservativa", decidendo di iniziare a scrivere di calcio e raccontarne le numerose storie. Crede fortemente nel divino, specie se ha il codino.

Ti potrebbe interessare

Tutino è diventato un totem

L'attaccante del Cosenza ha brillato in questa stagione.

Cole Palmer non sente la pressione

L'esterno del Chelsea è stato votato miglior giovane della Premier League.

Guida ai playoff di Serie B

Sei squadre e un solo posto per tornare in Serie A.

Attenti a Saelemaekers

Il giocatore più odiato del Bologna, ma anche quello più vivace.

Dallo stesso autore

9 gol per ricordare Fabio Quagliarella

Celebriamo così la carriera di uno straordinario esteta del gol.

Che fine ha fatto Jesper Lindstrom?

Abbiamo raccolto tutte le comparsate del danese.

Tu me diciste: «Sì» 'na sera 'e maggio

La notte dei festeggiamenti del Napoli vissuta da Largo Maradona.

Tutti gli esoneri del presidente

Un estratto dell'articolo su Maurizio Zamparini che trovate nel nostro magazine.
1 2 3 8
Newsletter
Campagna Associazioni a Sportellate.it
Sportellate è ufficialmente un’associazione culturale.

Associati per supportarci e ottenere contenuti extra!
Associati ora!
pencilcrossmenu