, 5 Maggio 2021

Considerazioni sparse post Chelsea-Real Madrid (2-0)


Manchester City-Chelsea sarà la finale di quella che è sempre di più una Premier Champions League.


- Il Chelsea si sbarazza del Real Madrid mostrando una superiorità schiacciante nell'arco del doppio confronto, che in pochi credevano possibile alla vigilia della gara d'andata. A Istanbul il prossimo 29 maggio sarà dunque Manchester City contro Chelsea in quella che è la seconda finale tutta inglese delle ultime 3 edizioni di una competizione che assomiglia sempre di più a una Premier Champions League. Il Chelsea arriva alla finale da sfavorito? Se continuiamo a rispondere di sì senza nemmeno rifletterci, commettiamo un errore. È ufficialmente giunto il momento di smetterla di sottovalutare i Blues solo perché sono molto giovani, un problema molto italiano. La maturità mostrata in queste due sfide ci fa pensare che sarà uno spettacolare atto conclusivo.

- Il Real Madrid delude. Negli interpreti, nell'atteggiamento, nelle scelte e nella gestione tecnica. Dopo due turni in cui si era mostrato praticamente perfetto nel suo camaleontismo tattico (Atalanta e Liverpool), Zidane sbaglia due volte su due contro il collega tedesco. Questa sera Zizou mette in campo un 3-5-2 ancor più asimmetrico di quello della gara d'andata con un improbabile Vinicius a tutta fascia. Sergio Ramos e Eden Hazard stanno in campo più per il nome che portano sulla schiena che per quello che potrebbero realmente dare alla squadra. Il livello del possesso palla migliora rispetto alla partita di Madrid, ma in fase difensiva il Real è un castello di carte in mezzo a una tempesta e le folate dei calciatori del Chelsea soffiano raffiche velocissime. Questa partita poteva tranquillamente finire 4-0.

- Sul web si è parlato molto del fatto che, dopo l'eliminazione del Paris Saint-Germain, c'era il 100% di possibilità che un Mendy sollevasse la Coppa dalle grandi orecchie a fine maggio. Non ce ne voglia l'eliminato Ferland, ma siamo davvero contenti che a Istanbul, insieme a Benjamin (che difficilmente vedrà il campo nel City), ci sarà Edouard, una delle storie più affascinanti di questa stagione calcistica. Sei anni fa il portiere cercava un lavoro al centro dell'impiego, oggi ha formalmente chiuso la sua parabola di risalita. Tra l'altro, la parata sul destro a giro di Benzema al 26', per qualità e importanza del momento, va considerata una delle più belle della stagione.

- Nel giorno in cui il leggendario centrocampo del Real Madrid abdica (forse) definitivamente dalle sue campagne europee, noi vogliamo celebrare gli avversari che in questa doppia sfida hanno fatto sembrare Modric, Kroos e Casemiro quasi inadeguati. Sono due persone a cui vogliamo molto bene: N'Golo Kantè sarebbe il candidato numero uno se un giorno si dovesse eleggere il Presidente del Mondo, mentre Jorginho ha l'onore di chiudere con la fascia di capitano al braccio la partita che riporta il suo Chelsea in finale di Champions, al termine di una partita sontuosa per completezza.

- Thomas Tuchel è alla seconda finale in due anni con due squadre molto diverse tra loro. Non abbiamo sotto mano il dato aggiornato di quanti altri allenatori siano riusciti a farlo, ma immaginiamo siano davvero pochi. Questo Chelsea è una squadra che sa fare bene ogni cosa: pressare alto, fare difesa posizionale, attaccare la difesa schierata, volare in contropiede. E parecchio del merito va proprio all'allenatore tedesco, che in 24 gare sulla panchina dei Blues ha chiuso 18 volte con un clean sheet. Tutti dati che ci fanno tornare a dire che la finale sarà meno scontata di quello che sembra. Sabato pomeriggio alle 18.30 ci godiamo l'antipasto, ma con la testa siamo già a Istanbul.

  • Nato a Cremona il 23/11/1996. Conserva nell'armadio i pantaloncini del suo esordio in Serie D allo Stadio Euganeo di Padova. Non sa scegliere tra la parte sinistra e quella destra del proprio cervello e nemmeno quale sia il suo sport preferito. È fermamente convinto che il Paradiso sia un'Olimpiade che dura in eterno.

Ti potrebbe interessare

Dallo stesso autore

Associati

Banner associazioni Sportellate, clicca qui per associarti!
Newsletter
Campagna Associazioni a Sportellate.it
Sportellate è ufficialmente un’associazione culturale.

Associati per supportarci e ottenere contenuti extra!
Associati ora!
pencilcrossmenu