Logo Sportellate
, 3 Aprile 2021

Considerazioni sparse post Bologna-Inter (0-1)


L’Inter non si ferma più.


- L’Inter per approfittare del passo falso di Milan e Juventus e allungare per lo scudetto. Il Bologna per continuare il suo percorso di crescita. Si assiste a una partita maschia, rude e piena di duelli uno contro uno. L’Inter trionfa grazie alla sua forza mentale, ma il Bologna mette in scena una prova notevole;

- Inter con la formazione tipo eccetto Ranocchia e Young per Perisic e De Vrji. Gli uomini di Conte giocano da grande squadra controllando l’andamento del match e cercando di conservare qualche energia post nazionali. Partita seria, giocata con la testa;

- Bologna garibaldino con una bella gamba e nessuna paura. Se questa squadra avesse una prima punta vera potrebbe ambire a ben altro. Gioca colpo su colpo esibendo il carattere del suo allenatore;

- Lukaku decisivo, Lautaro lavora molto ma è sfortunato. Barella torna a giri altissimi. Bene Ranocchia. Nessuno sfigura ma anzi tutti fanno la classica corsa in più in aiuto del compagno. Mentalità contiana;

- Vittoria pesantissima che mangia punti e le speranze residue alle inseguitrici. Inter solida, cinica e forte mentalmente. Questi tre punti non possono che caricare l’ambiente in vista del recupero di mercoledì.

  • Nato il 6 aprile del 1988 a Milano figlio orgoglioso di una città che ama con odio. Nelle vene sangue misto che ne fanno un figlio del mondo senza fissa dimora. Tra un gin tonic e un whiskey ben concepito ha consacrato la propria esistenza all’arte della buona musica con De Andrè, Shane McGowan e Chat Baker a strapparsi pezzetti di anima. Il cinema come confessione condivisa. L’amore per la beat generation e per quel mostro di James Dean. Interista con aplomb anglosassone per il gioco più bello del mondo. Crede che verranno tanti giocatori meravigliosi ma più nessuno con la corsa di Nicolino Berti.

Ti potrebbe interessare

Two Barella is megl che one

Il giocatore più importante dell'Italia, in entrambe le fasi.

Serie A 2023/24, i premi della stagione

Il meglio del nostro campionato in dieci categorie.

Il maggio di Serie A in cinque meme

Assieme alla pagina Instagram Pitch/fork ripercorriamo l'ultimo mese del nostro campionato.

Alessandro Bastoni, semplicemente indispensabile

E pronto a prendersi tutto, Inter e Italia comprese.
,

Dallo stesso autore

Newsletter
Campagna Associazioni a Sportellate.it
Sportellate è ufficialmente un’associazione culturale.

Associati per supportarci e ottenere contenuti extra!
Associati ora!
pencilcrossmenu