Logo Sportellate
fantacalcio

Considerazioni sparse sul Fantacalcio post 27a giornata di Serie A


Piangere o non piangere per la tripletta di Vlahovic contro al Fantacalcio? Dopo una serie di calcoli vettoriali, analisi logiche, e considerazioni sparse, la risposta è no. Puoi assolutamente piangere tu che invece avevi contro le doppiette di Simy o Pasalic.


- Non capita tutti i giorni di assistere e due triplette durante la stessa giornata. E' però capitato questo weekend e dobbiamo ringraziare Cristiano RonaldoVlahovic. Il primo è stato criticatissimo per quanto (non) fatto in Champions League e ha risposto nell’unico modo in cui era giusto rispondere: a suon di goal. Sicuramente non è sufficiente per epurarsi dal peccato capitale dell’impotenza mostrata in campo europeo, ma di certo non si può dire che in Serie A CR7 non si stia dimostrando un fattore: 41 goal in 38 partite nel 2020, 11 goal in 13 partite (praticamente 12, avendo giocato solamente 20 minuti contro la Lazio) nel 2021. Al Fantacalcio Cristiano Ronaldo è una certezza, e di questi tempi non è una cosa scontata viste le difficoltà di altre certezze, rivelatesi poi presunte tali, come Zapata, Immobile, Belotti & Co. Il secondo, Vlahovic, non è mai stato criticatissimo ma a dire il vero neanche elogiatissimo. E qui nasce il dubbio amletico della 27ma giornata: piangere o non piangere per la tripletta di Vlahovic contro? Dopo una serie di calcoli vettoriali, analisi logiche, e considerazioni sparse, la risposta è NO. E’ lecito che la prima punta titolare della Fiorentina possa anche segnare una volta a stagione contro una neopromossa una tripletta. E quindi un grosso non c'è di ché a tutti voi che avete vinto con la sua tripletta e siete stati ingiustamente bollati come “culirotti”. Ora avete un documento ufficiale da presentare in vostra difesa;

- Avrebbe qualche motivo in più per piangere chi ha subìto la doppietta di Simy contro. Qui la reazione è più di libera interpretazione ed è a discrezione dell’aplomb dell’avversario di turno scegliere se prenderla con filosofia o col fazzoletto. Può assolutamente piangere invece chi si è buscato la doppietta contro di Pasalic, non tanto perché Pasalic non possa segnare 2 goal contro una neopromossa, quanto piuttosto perché fino ad oggi aveva messo a segno solamente due reti, di cui una alla terza giornata. In mezzo ben 10 partite da SV e tante prestazioni sufficienti;

- Un’altra chiave di lettura che ci lascia questa 27ma giornata è capire quanto diamine siano inaffidabili le due romane. In casa biancoceleste Immobile non segna più, nemmeno contro le neopromosse, Luis Alberto e Milinkovic questa giornata bene bene, la scorsa male male, la prossima chissà. Idem con patate in casa giallorossa: il finalizzatore della Roma, chiunque esso sia tra Dzeko e Mayoral, è un 5 fisso (per fare una media, perché questa giornata è stato un 4,5). Malissimo la difesa, in particolare Ibanez il quale sta facendo male da prima di ieri. La sensazione è che non possa essere un caso che senza i due principali portatori di Bonus (Mkhitaryan e Veretout) la squadra fatichi a segnare, e ciò impreziosisce ancora di più l’assoluto valore dei due centrocampisti.
Il problema delle romane è che possono fare benissimo e malissimo con chiunque, uscendo dal concetto di schierare i loro giocatori contro le piccole e preferirne altri contro le grandi. Perfino Acerbi sta diventando un caso, venendo da due 5,5 consecutivi e non riuscendo ad andare sopra la sufficienza da ormai 4 partite;

- Al contrario ci sono tanti centrocampisti che per quanto non quotatissimi ai nastri di partenza si stanno dimostrando delle vere e proprie certezze e stiamo parlando di Politano e Soriano in primis e Locatelli e Lazovic in secundis. I primi due sono considerabili come titolari fissi, i secondi due degli ottimi primi subentranti che ruotano di tanto in tanto con i titolari. Poi c'è De Paul, che è un caso a parte, poiché molto più quotato dei colleghi sopracitati, ma non per questo le sue prestazioni devono considerarsi scontate (leggasi discorso fatto per Cristiano Ronaldo). Con un onestissimo bottino fin qui raccolto di 6 goal e 6 assist, ciò che balza realmente all’occhio è una media voto surreale del 6,54. Rodrigo De Paul è un bonus vivente. Un +0,5 certo;

- Concludiamo con le menzioni d’onore: le merita senz’altro il Parma che ci sta portando in dote tanti giovani prospetti che potranno essere dei riferimenti nei Fantacalcio futuri come Mihaila (classe 2000) e Man (classe 1998), senza dimenticare un certo Hernani che in una stagione difficilissima per i crociati ha già segnato la bellezza di 6 goal e 2 assist. Le merita Di Marco che nel 2021 è tra i top difensori della Serie A e sembra non avere intenzione di fermarsi. Le merita Pandev che ogni volta o quasi che parte titolare va a bonus, caratteristica fondamentale per quel tipo di giocatori presi a prezzo base che vengono schierati pochissimo ma che non deludono mai. Ogni riferimento a Dalot è puramente casuale.

  • Grande appassionato di calcio e di fantacalcio. Si lascia incantare da giocatori mediocri (a detta di altri) che considera sottovalutati. Considera D’Ambrosio il miglior terzino destro della serie A, forse della storia ma c’è un ballottaggio con Zé Maria. Diffida di chiunque consideri il 3-4-3 il miglior modulo fantacalcistico. Gli piace considerarsi calcisticamente un centrocampista a metà tra Gattuso e Pirlo, nel senso che ha il piede di Gattuso e la grinta di Pirlo. Ha aperto una petizione per inserire il tiro da fuori di Stankovic tra le Meraviglie del Mondo.

Ti potrebbe interessare

Tutino è diventato un totem

L'attaccante del Cosenza ha brillato in questa stagione.

Cole Palmer non sente la pressione

L'esterno del Chelsea è stato votato miglior giovane della Premier League.

Guida ai playoff di Serie B

Sei squadre e un solo posto per tornare in Serie A.

Attenti a Saelemaekers

Il giocatore più odiato del Bologna, ma anche quello più vivace.

Dallo stesso autore

Se le squadre di Serie A fossero dei rapper italiani

Un simpatico episodio crossover.
Newsletter
Campagna Associazioni a Sportellate.it
Sportellate è ufficialmente un’associazione culturale.

Associati per supportarci e ottenere contenuti extra!
Associati ora!
pencilcrossmenu