, 27 Febbraio 2021

Considerazioni sparse post Bologna-Lazio (2-0)


La Lazio non si è ancora ripresa dalla batosta presa con il Bayern.


- Nel Dall’Ara vuoto riecheggia l’ululato del vento che spira su Bologna e che fa rotolare sul campo la Lazio come la famosa palla di rovi spesso vista a Springfield;

- Ignava e lenta la Lazio, sprintoso e arcigno il Bologna nel primo tempo nella quale la porta girevole del fato è rappresentata da quella sotto la curva San Luca nella quale Immobile tira e sbaglia il rigore. Subito dopo i felsinei passano in vantaggio;

- La Lazio prova nel secondo tempo a invertire il trend della partita ma, come sa benissimo chi mastica calcio, ci sono quelle partite che seppur durassero un giorno non ti vedrebbero mai segnare un gol ma. Per poi, come avvenuto, prenderne uno in contropiede (tra l’altro bellissimo);

- Lato Lazio difficile, molto difficile, trovare una nota positiva: tutte quelle risuonate nel Dall’Ara sono fuori tempo e fuori tono. Immobile da qualche partita non sembra veramente più lui;

- Nel Bologna si mettono in luce Soriano, faro della manovra offensiva rossoblu, Sansone per il gol fatto e Soumaoro per la grande prova difensiva. Lukasz Skorupski è un portiere molto sottovalutato.

  • Impuro, bordellatore insaziabile, beffeggiatore, crapulone, lesto de lengua e di spada, facile al gozzoviglio. Fuggo la verità e inseguo il vizio. Ma anche difensore centrale.

Ti potrebbe interessare

Dallo stesso autore

Associati

Banner associazioni

Newsletter

Campagna Associazioni a Sportellate.it
Sportellate è ufficialmente un’associazione culturale.

Associati per supportarci e ottenere contenuti extra!
Associati ora!
pencilcrossmenu