Interventi a gamba tesa

Considerazioni sparse sul Fantacalcio post 22a giornata di Serie A

Henrikh Mkhitaryan and Jordan Veretout during the Italian Serie A football match between AS Roma and US Sassuolo at the Olympic Stadium in Rome, on september 15, 2019. (Photo by Silvia Lore/NurPhoto via Getty Images)


Jordan Veretout è diventato il miglior marcatore tra i centrocampisti di questa stagione salendo a quota 9 goal: tanti quanti il suo collega e compagno Mkhitaryan.


– Con la doppietta messa a segno questa giornata “Michael Jordan Veretout” diventa il miglior marcatore tra i centrocampisti di questa stagione salendo a quota 9 goal, tanti quanti il suo collega e compagno Mkhitaryan. Curioso come i primi due top scorer a centrocampo siano due giocatori della stessa squadra. Includendo anche Pellegrini, di fatto il centrocampo della Roma si presenta come il migliore della serie A, sicuramente in termini fantacalcistici. Il centrocampista francese si piazza al secondo posto anche come FMV (7,70) dietro proprio all’armeno (8,1). La differenza sta soprattutto nell’apporto di assist forniti dai due: ad oggi siamo a 8 contro 1. Non ce ne voglia Nicolas Viola, che sta facendo benissimo e avrebbe una FMV migliore di Veretout (7,88), ma 4 partite a voto sono troppo poche per poter essere considerato un campione statistico in questo momento;

– Stesso identico discorso può essere fatto nel reparto attaccanti: anche in questo caso è una doppietta a propiziare l’aggancio in testa alla classifica cannonieri. Grazie ai due goal segnati da Lukaku contro la Lazio, è stato raggiunto Cristiano Ronaldo a quota 16 reti stagionali. Attenzione però alle medie voto:, col 6,62 di media, Lukaku si dimostra essere un giocatore più costante rispetto a CR7 che vanta “solo” un 6,31. Onore a loro, ma il vero bug del sistema si chiama Luis Muriel. Con meno goal dei vari Lukaku (16), Ronaldo (16) ed Immobile (14), riesce comunque ad avere una Fanta Media Voto maggiore di tutti e tre gli altisonanti nomi sopracitati. Per farvi capire meglio la follia dietro alla stagione di Muriel, basta fare riferimento alla sua Fanta Media voto: con i suoi 13 goal e 3 assist l’attaccante bergamasco ha una FMV del 9.24, mentre Immobile con gli stessi assist ma con un goal in più del colombiano ha una FMV dell’8,5. In buona sostanza è come se Muriel avesse fatto una decina di assist in più di Immobile. E in altrettanta buona sostanza sì, questi dati nascosti ci fanno impazzire;

– Ma basta parlare di cose belle e passiamo ora a quelle brutte (o “formali”, per qualcuno). Alvaro Morata non segna più. 16 partite giocate, 4 goal e 5 assist messi a referto. Non male, se stessimo parlando di un esterno del Bologna. La verità è che l’inizio di stagione scoppiettante ha illuso un po’ tutti, mentre col passare del tempo Morata si è rivelato essere più la spalla di Cristiano Ronaldo che il finalizzatore della Juventus, cosa che poi già si sapeva, se solo non ci avesse fatto per un attimo pensare il contrario andando continuamente a bonus nelle prime partite;

– Discorso molto simile può essere fatto anche per Djuriric. Inizio da sogno per il centrocampista serbo, poi il covid, qualche infortunio di troppo, e un filotto di insufficienze che ancora non si è interrotto. Ora il rischio è quello di continuare a schierare un giocatore che è un top solamente nella nostra testa, memori di quanto di buono fatto inizialmente, quando al momento la realtà è che il Djuricic delle ultime 10 partite è un centrocampista da quarto / quinto slot. Bene invece il resto della squadra neroverde, dove ognuno ha fatto il suo: Consigli doveva parare e ha parato (6,5), Locatelli doveva fare la prestazione e l’ha fatta (7), Caputo e Berardi dovevano andare a bonus ed hanno segnato entrambi;

– Chi non ha fatto il suo invece è il Milan, la cui orrenda prestazione collettiva (0 tiri in porta) avrà sicuramente rovinato i piani di tanti fantallenatori, a maggior ragione se stiamo parlando della capolista che sfida una neopromossa. L’unico a salvarsi è stato Donnarumma (6,5), poi stupisce come i pochi giocatori ad aver preso la sufficienza siano stati i meno attesi Kjaer, Tomori, Manduzkic, Hauge, Castillejo. Tutti i big tornano a casa con insufficienze più e meno gravi. Ibra e Calhanoglu tra i peggiori in campo (5), entrano nella lista nera delle insufficienze più pesanti, in quanto prese dai due giocatori per reparto più quotati tra le fila rossonere, peggiore in assoluto Dalot (4,5 – giallo). Doveva sostituire il Calabria di quest’anno, ha invece sostituito quello dell’anno scorso.

Grande appassionato di calcio e di fantacalcio. Si lascia incantare da giocatori mediocri (a detta di altri) che considera sottovalutati. Considera D’Ambrosio il miglior terzino destro della serie A, forse della storia ma c’è un ballottaggio con Zé Maria. Diffida di chiunque consideri il 3-4-3 il miglior modulo fantacalcistico. Gli piace considerarsi calcisticamente un centrocampista a metà tra Gattuso e Pirlo, nel senso che ha il piede di Gattuso e la grinta di Pirlo. Ha aperto una petizione per inserire il tiro da fuori di Stankovic tra le Meraviglie del Mondo.