Logo Sportellate
, 14 Febbraio 2021

Considerazioni sparse post Cagliari-Atalanta (0-1)


Il 12º uomo dell’Atalanta affossa il Cagliari.


⁃ La gara della Sardegna Arena non prometteva bollicine, ma si rivela un’interessante partita a scacchi. Squadre schierate a specchio, chi difende vince i duelli individuali contro chi attacca;

⁃ Questo almeno fino all’ingresso in campo di Luìs Muriel: il colombiano si piazza sul centro sinistra, comincia a puntare Walukiewicz saltandolo sempre, e al 90’ lo lascia sul posto decidendo la partita con il suo diciannovesimo gol da subentrato in Serie A. Praticamente con Muriel si gioca in dodici;

L’Atalanta non può giocare ogni tre giorni ed avere sempre la stessa devastante forza d’urto. Ciononostante la Dea alla lunga si fa preferire, crea più occasioni del Cagliari e la sblocca al 90’ grazie alla qualità dei cambi. Vittoria da grande squadra per la banda del Gasp;

Di Francesco, nel girone di ritorno, ha messo da parte gli integralismi e ha trovato l’assetto giusto per il suo Cagliari: 3-4-1-2, squadra più bassa e maggiore verticalità in fase di costruzione. Il calendario però era infausto ed è arrivato solo il punto interno col Sassuolo (altro gol subito al 94’). Ora i rossoblù, pieni di paranoie, devono tornare alla vittoria contro Toro e Crotone se vogliono evitare la retrocessione più clamorosa dai tempi della Viola del ‘94;

Diego Godìn è nettamente il migliore tra i suoi. Il Faraone, nel nuovo ruolo di centrale di una difesa a tre, e senza 40 metri di profondità da coprire, è tornato ad essere quello ammirato ai tempi dell’Atletico Madrid. La salvezza dei sardi passerà dalla sua ritrovata condizione fisica.

  • Nasce a Cagliari nel 1991, ovvero mentre al potere c’è El Principe Francescoli. Bartender per professione in omaggio a Fábian O’Neill, malato di fútbol per vocazione. Si sfoga su Ultimo Tango a Cagliari, scrive per Sportellate e Il Calcio Latino.

Ti potrebbe interessare

Éderson è dappertutto

Nel centrocampo dell'Atalanta di Gasperini e, ora, anche in quello della Seleção

Serie A 2023/24, i premi della stagione

Il meglio del nostro campionato in dieci categorie.

La lezione che ci ha dato Gian Piero Gasperini

Il primo trofeo della sua carriera è coinciso con una lezione morale.

L'Atalanta può battere il Bayer Leverkusen?

Quanto è tatticamente in bilico la finale di Europa League tra Atalanta e Bayer Leverkusen?

Dallo stesso autore

Bolelli e Fognini contro la torcida

Spoiler: a Rio hanno vinto loro. Contro la stanchezza e […]

Incubo a Cagliari

Breve racconto dei sei mesi trascorsi a Cagliari da Eusebio […]
Newsletter
Campagna Associazioni a Sportellate.it
Sportellate è ufficialmente un’associazione culturale.

Associati per supportarci e ottenere contenuti extra!
Associati ora!
pencilcrossmenu