Interventi a gamba tesa

Considerazioni sparse post 17a giornata di Bundesliga

bundesliga

Turno infrasettimanale che ci lascia con due certezze: 1) il Lipsia è l’unica squadra in grado di tenere il passo del Bayern; 2) Lewandowski non è umano.


– Al giro di boa, il Lipsia si conferma come l’unica squadra in grado di tenere il passo del Bayern, anche in virtù del pareggio per 3-3 ottenuto a Monaco. La sensazione è che alla squadra di Nagelsmann manchi ancora qualcosa, come ad esempio la capacità di vincere le partite cosiddette ‘sporche’ come poteva essere ad esempio lo 0-0 col Colonia in casa, ma le indicazioni in vista del girone di ritorno, avendo lo scontro diretto in casa, sono positive. Tanto, però, dipenderà da che passo terrà la squadra di Flick;

Una cosa piuttosto certa è il passo che terrà Robert Lewandowski. Finora 22 goal in 16 presenze, mai nessuno aveva segnato così tanto nel girone d’andata. Neanche Gerd Müller. Sembra proprio che questo fatto di non aver potuto vincere il Pallone d’Oro per un capriccio di France Football (sarà un caso, considerando la sospensione della Ligue 1?) gli abbia dato ancora più motivazioni;

– Visto che la metà della stagione è tempo di primi bilanci: quest’anno sembra esserci più lotta aperta per la Champions League. Oltre alle top 5 dell’anno scorso (le quattro di ora più il Gladbach) c’è la piena credibilità del Wolfsburg come concorrente, oltre alla sorpresa Union e un Eintracht Francoforte che con il ritorno di Jovic può davvero pensare di correre, qualora il serbo dovesse garantire quei 10 goal che si aspettano da lui;

Schalke e Mainz vedono la loro situazione complicarsi sempre di più. A livello mentale, le vittorie dell’Arminia Bielefeld in questa giornata sono una vera mazzata, per due squadre che già di base hanno diverse difficoltà sotto il profilo psicologico. Al momento il loro destino sembra già segnato. Poi è chiaro che possa succeder di tutto e il mercato aperto lascia aperti molti scenari. Di sicuro servirà un’impresa;

– Due delle partite più importanti di questa giornata sono state risolte da due giocatori Under 18: Florian Wirtz, classe 2003, ha segnato il goal con cui il Leverkusen ha battuto il Dortmund. Jan Thielmann, classe 2002, ha segnato il goal con cui il Colonia ha battuto lo Schalke. In più il classe 2001 Bialek ha sbloccato la sfida del Wolfsburg col Mainz. Largo ai giovani. E che giovani.


 

La casa italiana del calcio tedesco, sito di riferimento in Italia per tutti gli appassionati di Fußball.