Interventi a gamba tesa

Jump Cut Ep.17- Cattivissimi Noi


Quante cose hanno in comune la vostra squadra del cuore e il vostro film preferito? Quante similitudini possono esistere tra l’azione personale che decide una partita e lo straordinario monologo di un attore che finisce dritto nell’immaginario collettivo? Ma soprattutto, vi siete mai chiesti cosa porti ognuno di noi ad appassionarci così tanto al mondo dello sport e a quello del racconto audiovisivo? A tutte queste domande (ma anche a molte altre) risponde Jump Cut, la vostra oretta settimanale di droga legale.


Cari amici, cari ascoltatori, bentornati a un nuovo appuntamento con Jump Cut.

L’episodio n°17 è quello che il nostro podcast ha scelto di dedicare all’approfondimento di uno dei temi ricorrenti all’interno di ogni tipo di narrazione, da quella cinematografica a quella sportiva: il ruolo dei cattivi.

I villains sono coloro che distinguono un buon racconto da un cattivo racconto. La Jump Cut Academy è pronta a riaprire le sue porte per spiegarvi il perché e ricostruire la storia e l’evoluzione culturale di questi ruoli, prendendo come esempio massimo il “Joker” della saga di Batman.

Ci sarà poi una piccola sorpresa con il coinvolgimento di un giovane attore che ha reinterpretato per Jump Cut uno dei monologhi più cattivi della storia del cinema.

Infine, ci divertiamo a immaginare nel “Vip Advisor” quali sono i personaggi cattivi preferiti di due tra le persone più. buone che ricordiamo aver calcato i campi da gioco e gli schermi televisivi: Javier Zanetti e Alessandra Mastronardi.

Insomma, come potete vedere, di carne al fuoco ce n’è tanta. Preparatevi a farvi caricare dalla nostra sigla. Buon ascolto!

P.S: Tutti gli episodi di Jump Cut sono disponibili anche su Spotify al seguente link.

La redazione di Sportellate.it nasce in un attico riminese nell'estate del 2012. Oggi è la voce di una trentina di ragazzacci da tutta Italia. Non ama prendersi troppo sul serio.