Logo Sportellate
, 5 Dicembre 2020

Considerazioni sparse post Inter-Bologna (3-1)


Un Hakimi finalmente devastante ed un Vidal mai così in palla, le notizie migliori per Conte. 


- Inter in cerca di conferme e della 3a vittoria consecutiva. Bologna per la gloria e la vetrina dei suoi. Ne viene fuori una bella partita a tinte nerazzurre, nonostante le solite leggerezze difensive;

- Inter che mostra finalmente una condizione atletica decente e delle geometrie migliori. Vidal in grande spolvero. Ottimo Skriniar. Hakimi fa l’Hakimi;

- Bologna che dal minuto uno viene schiacciato. Prova qualche sortita con Soriano ma i compagni non lo seguono. Palacio appare a fine corsa e Barrow ha le polveri bagnate;

- L’Inter vince e convince. Tieni in mano il pallino anche complice un Vidal mai così in palla. Si mangia più di un goal ma ne regala uno gratuito. L’impressione è che Perisic esterno sia un lusso che l’Inter al momento non può concedersi;

- Hakimi finalmente devastante. Lukaku fa reparto da solo. Skriniar tornato insuperabile e Vidal cerebro affidabile. Queste le note positive per un Conte finalmente tornato su giri di motore ottimale.

  • Nato il 6 aprile del 1988 a Milano figlio orgoglioso di una città che ama con odio. Nelle vene sangue misto che ne fanno un figlio del mondo senza fissa dimora. Tra un gin tonic e un whiskey ben concepito ha consacrato la propria esistenza all’arte della buona musica con De Andrè, Shane McGowan e Chat Baker a strapparsi pezzetti di anima. Il cinema come confessione condivisa. L’amore per la beat generation e per quel mostro di James Dean. Interista con aplomb anglosassone per il gioco più bello del mondo. Crede che verranno tanti giocatori meravigliosi ma più nessuno con la corsa di Nicolino Berti.

Ti potrebbe interessare

Alessandro Bastoni, semplicemente indispensabile

E pronto a prendersi tutto, Inter e Italia comprese.
,

7 cose che ci mancheranno del Sassuolo

La retrocessione del Sassuolo in Serie B è ormai matematica. Quali elementi hanno reso i neroverdi una squadra peculiare e (forse) irripetibile?

Attenti a Saelemaekers

Il giocatore più odiato del Bologna, ma anche quello più vivace.

Le squadre di calcio hanno un DNA?

Un argomento sempre più sulla bocca di club e tifosi.

Dallo stesso autore

Newsletter
Campagna Associazioni a Sportellate.it
Sportellate è ufficialmente un’associazione culturale.

Associati per supportarci e ottenere contenuti extra!
Associati ora!
pencilcrossmenu