Interventi a gamba tesa

Considerazioni sparse post 9a giornata di Bundesliga

bundesliga

Un Borussia ride, l’altro no.


– Nessuno è un fan della caccia alle streghe, ma bisogna farsi alcune domande sulla imbarazzante sconfitta del Borussia Dortmund in casa contro il Colonia. C’è un responsabile se una squadra subisce due goal identici su calcio d’angolo. Ovvero: chi ha il compito di fare aggiustamenti. Probabilmente, l’allenatore. Probabilmente il difensore che normalmente sta sul secondo palo e la prima volta si fa attrarre dalla palla. La dirigenza del BVB attraverso Zorc ha fatto capire di non esser soddisfatta dello sviluppo della rosa. Se non è un messaggio a Lucien Favre, poco ci manca. Contro la Lazio è più di un test;

L’altro Borussia, quello che sfida l’altra italiana, continua a sfornare goal su avversari inferiori. Anche se contro lo Schalke c’è la sensazione che si tratti di sparare sulla Croce Rossa. Il Gladbach, comunque, è in salute: 18 goal nel mese di novembre in 5 partite e un’imbattibilità casalinga che l’Inter dovrà violare. Non sarà semplice. Anche perché la panchina sta rispondendo bene: Wendt due goal in due partite. E sarebbe la riserva di Bensebaini. Per dire;

– Dire ad Angelino “ok, stai più su, lascia perdere la difesa, non fa per te” e avanzare la sua posizione di 30 metri può esser stata la giocata dell’anno per Nagelsmann. Che storicamente lascia spesso spazio da attaccare alle spalle degli esterni. E anche contro l’Arminia ha rischiato almeno in due occasioni, quando lo spagnolo è stato preso alle spalle. Ma difendere spetta ad altri. Lui deve attaccare. E gli riesce benissimo: 6 goal. Olmo, Sørloth e Hwang insieme in stagione ne han prodotto uno solo.

– Lo Stoccarda di Pellegrino Matarazzo e di Sven Mislintat sembra poter avere grandi margini di miglioramento. Sia per i giovani talenti di cui dispone, sia perché ha attaccato il Bayern con tanti uomini, come in pochi, pochissimi hanno fatto negli ultimi anni. Coraggio e personalità di una squadra molto giovane al cospetto dei campioni di tutti. Può diventare una bottega cara. Oppure una rivelazione;

Wolfsburg-Werder Brema è il preciso motivo per cui le partite di Bundesliga andrebbero sempre seguite. Sì, ok, siamo di parte. Però, sulla carta, doveva essere una partita tattica, senza ritmi troppo alti, con buon talento in campo, ma nulla di trascendentale. E invece ne è uscito un 5-3 meraviglioso, con tante giocate di classe, anche qualche svarione (a quel ritmo, è comprensibile). Comunque, tanto entertaining. La parola chiave. Può succedere ovunque, in ogni partita. Noi vi avvertiamo…


 

La casa italiana del calcio tedesco, sito di riferimento in Italia per tutti gli appassionati di Fußball.