Interventi a gamba tesa

Mi chiamo Francesco Totti – Pillole di Jump Cut


La recensione volante sul film che celebra la leggendaria figura di Francesco Totti, il Capitano (la C è maiuscola) della Roma. Esperimento riuscito o progetto interessante ma difettoso? Ce lo dicono i nostri amici di Jump Cut.


Si può riuscire a condensare la vita e la carriera di Francesco Totti in 1h e 47 minuti di prodotto filmico? Ma soprattutto, si può riuscire a commentare esaustivamente questo prodotto in meno di 20 minuti? Difficile. Eppure, sia l’ambizioso regista Alex Infascelli che i matti conduttori di Jump Cut ci hanno provato. Perché tentare di raccontare cosa sia stato e cosa ancora rappresenti Francesco Totti per il mondo, per l’Italia, per Roma e per i romanisti è un esperimento in cui vale sempre la pena di cimentarsi.

Punti di forza e punti deboli del docu-film, opinioni personali sulla carriera di Totti e un po’ di sana commozione per i passaggi più emozionanti. Siete pronti a scoprire tutto ciò che c’è da scoprire sulla pellicola di Alex Infascelli?

Mettetevi comodi. Ci pensa Jump Cut!

La redazione di Sportellate.it nasce in un attico riminese nell'estate del 2012. Oggi è la voce di una trentina di ragazzacci da tutta Italia. Non ama prendersi troppo sul serio.