Article image
,
2 min

- di Romano Anelli

Considerazioni sparse sul Fantacalcio post 5a giornata di Serie A


La quinta giornata di Serie A si apre con un rocambolesco 3-3 tra Sassuolo e Torino e si chiude con un stra-Var-dinario 3-3 tra Milan e Roma. In mezzo tanti gol ed un solo "clean sheet" firmato Samir Handanovic.


- Partiamo dai portieri: ormai risulta evidente la differenza tra i primi della classe ed il resto del gruppo. A guidare il primo strappo iniziale troviamo Silvestri che porta a casa la pagnotta anche in quel di Torino contro la Juve di Pirlo. Che si avvii ad essere il miglior colpo qualità-prezzo del reparto arretrato? Tra quelli che al momento arrancano invece troviamo una delle migliori saracinesche della scorsa stagione, Strakosha. Nelle prime 5 per lui 4 presenze e 3,88 di FMV. Che non sia un caso la titolarità di Reina in questa giornata;

- Tutti parlano male di Iachini. Una squadra potenzialmente forte guidata da un allenatore con principi di gioco meno attuali delle grafiche della Rai.  Beh non credo che Biraghi e Castrovilli la pensino esattamente così: 7+2 per il primo ed un 14,5 complessivo per il secondo in questo turno. Ah, Biraghi inoltre, è al momento dietro solo ad Hateboer e D’Ambrosio per FMV, mentre Castrovilli davanti a se vede solo una vettura neroazzurra targata ”PapuGomez10”;

- Centrocampo tutto da scoprire invece e l’indicazione che ci da questa giornata è che non contano i cognomi scritti nel retro della maglietta o l’appetibilità fantacalcistica. Come nella più classica delle puntate di "Ciao Darwin" troviamo la battaglia tra “Low-Cost” e “Top-Player”. Jankto, Sottil, Saelemaekers, Thorsby, Linetty, Lukic, Molina e Agudelo in questa giornata fanno pendere l’ago della bilancia a favore dei primi. Un applauso comunque al già citato Castrovilli, a Luis Alberto, Djuricic e Veretout che confermano che aver speso budget importanti per loro avrà senso anche quest’anno;

- Come non citare il derby campano tra Benevento e Napoli andato in scena al Ciro Vigorito della città della Strega. Unicità statistica? Prima volta che al fantacalcio due fratelli contribuiscono con un +3 nella stessa partita! Un applauso a coloro che hanno schierato Roberto Insigne, il karma vi ha ripagato. Insufficienze inaspettate invece per Mertens e Osimhen. Può capitare;

- Ovviamente non è tutto oro quel luccica: aver indovinato Okaka, Messias, Insigne R. o gli assist di Forestieri e Nzola non vi da alcun diritto di poterli rischierare la prossima giornata. Anzi, l’unico dovere che avrete in questo noioso martedì autunnale sarà quello di chiedere scusa al vostro avversario di turno per la sfacciata fortuna che vi ha baciato in fronte questo weekend.


 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE...

Nato a Rimini il 2 dicembre 1991. Laureato in giurisprudenza in un caldo ottobre milanese del 2015. Attualmente fa a “sportellate” per ritagliarsi un posto come professionista nel mondo dell’avvocatura. Il suo cuore appartiene alla Romagna, al sinistro di Beppe Signori ed al calcio in generale, sport che pratica tra una distorsione e l’altra. Ha scritto di calcio per “Discorsivo.it” e condotto la radiocronaca di numerose partite alla playstation. Sogna di segnare su punizione a San Siro (magari alla juve).

Cos’è sportellate.it

Dal 2012 Sportellate interviene a gamba tesa senza mai tirarsi indietro. Sport e cultura pop raccontati come piace a noi e come piace anche a te.

Newsletter
Canale YouTube
clockcrossmenu