Interventi a gamba tesa

Il pagellone della 3a giornata di serie A


Fiorentina: 30 sul campo ce li ha solo Babacar. Ma che bello rivedere Rossi in campo, sperando che non debba più lasciarlo. #a volte ritornano, voto: 7

 

Genoa: Gasperini in esilio, è già una formazione politica? No? Non ancora…. #vattene Voldemort, voto: 5

 

Roma: gioca contro una squadra nettamente più debole, ma questo non è una sua colpa. Fa l’unica cosa che deve fare: vince. #il proprio dovere, voto: 7

 

Frosinone: fa quello che può, non molto. Di tutte le squadre di serie A, sembra quella meno attrezzata #Oliver Twist, voto: 4

 

Juventus: i giocatori ci sono… è la spina dorsale che è più bifida dell’acti regularis che beve la Marcuzzi. Bonucci se la prende coi tifosi perchè non è facile giocare a calcio a 3 mln di euro l’anno #vita dura, voto: 5

 

Chievo: sentire i tifosi del Chievo, tutti e quattro, urlare “salutate la capolista” a Torino, è più nostalgico di “Ritorno al futuro” #Il Mago Maran, voto: 240 pulsazioni al minuto

 

Inter: coreografia rotta e incompleta. Medel in difesa. Insomma, bestemmie carpiate già lucidate e invece… invece porta a casa derby, 9 punti in 3 partite e continua così, piano piano sottovoce verso un sogno #il cielo è nerazzurro sopra Milano, voto: 7

 

Milan: tutto bene, tutto bello…però non capisco Miha….perchè tenere Ibrahimovic in panchina tutto il derby ? Comunque a Milano è da ieri notte che diluvia. Dispiace #Il tocco di Zidane, voto: 5

 

Lazio: se mi leggete da un po’ di tempo sapete che per me Mitra Matri è #ILBOMBERVERO, voto: Nargi a 90

 

Udinese: poca roba e anche bruttarella. Faccio un giro per le altre bancarelle… nel caso ripasso #paccottiglia, voto: 5

 

Sassuolo: la partita #NoSense della settimana. Rigori sbagliati, espulsi e due gol clamorosi #bottega degli orrori, voto: 6.5

 

Atalanta: hanno certificato che Pinilla apre anche la cassettiera delle scarpe con una rovesciata #funambolo, voto: 6.5

 

Empoli: quando 3 anni fa dicevo che Saponara era un fenomeno nessuno mi dava retta. E ora? #RiccardoMaravilla, voto: 10

 

Napoli: la coppia di centrali Gianni&Pinotto non conferisce particolare sicurezza, in più si permettono di difendere con 70 metri di campo alle spalle. Risultato? Contropiede preso anche dal Rocca Cannuccia #uè guagliò, voto: 5

 

Palermo: come diavolo si chiama quello che ha segnato ? #Miiiiiiiiiiiinghia, voto: 6

 

Carpi: Borriello bomber vero, bomber eterno. #Belen che gol, voto: 7

 

Verona: Luca Toni è più nostalgico delle foto davanti al colosseo. #non smettere mai Lucone, voto: 8

 

Torino: posso solo consigliarvi di strofinarvi contro il sedere di Baselli… alcuni giurano di avergli visto restituire la vista a un gruppo di cechi. #miracolo, voto: 8

 

Sampdoria-Bologna rinviata alle 20.45 di stasera

Sampdoria: come on Uomo Ragno, sono con te.

 

Bologna: forza Emilia Romagna.

 

Fine delle trasmissioni. Per ora.


 

Jacopo Landi, sangue misto nato nell'aprile del 1988 in quel di Milano ma in realtà appartenente (in parti uguali), per origini, a: Emilia Romagna, Toscana, Valle d'Aosta, Lazio, Abruzzo ed India. Lavora un po' in tutti i settori possibili, tranne quello del narcotraffico. Matura esperienza come giornalista, prima cinematografico e poi sportivo presso il giornale on-line Italia Post, il sito calciomercato.com e le collaborazioni coi giornalisti Fabrizio Biasin e Alfredo Pedullà. Ha inoltre collaborato con la compagnia teatrale "I Birbanti" e firmato un corto personale "Una birra al bar" tratto da una novella del buon (e sacrosanto) Bukowski. Dal 2013 collabora prima con la Nella Longari arte, poi con la M77 Gallery e infine con la Renata Fabbri Arte contemporanea; prima di tornare nel mondo della produzione in qualità di sceneggiatore. Non potrebbe vivere senza filosofia, donne, cinema, whisky e buona musica. Collabora con Sportellate perché dopo il video di Corona sul "pene" di Adriano non riteneva di poter essere da meno.