Interventi a gamba tesa

Quanto vale Pogba?


30 milioni, 100, 50, 80. queste sono alcune delle cifre che sono state accostate a Paul Pogba negli ultimi tempi, in vista di un’eventuale, quasi sicura, sua cessione nel mercato estivo verso altri lidi. Sicuramente stranieri e prestigiosi. D’accordo, ma a quale cifre verrà venduto?


Due premesse sul numero 6 della Juve: la prima è che si tratta un ragazzo nato nel 1993, la seconda che non ha ancora dimostrato nulla in questi tre anni a Torino. Sarete schizzati in piedi dalla sedia. “Come il francese non ha dimostrato nulla?!”, direte voi. Ebbene sì.
Pogba è un gran giocatore, capace di ogni cosa tecnicamente, sorretto anche da un fisico mostruoso.
Sin dal suo arrivo a costo zero dal Manchester United, il francese ha dimostrato di poter vincere le partite da solo, come solo i più grandi sanno fare. Per questo e per la sua classe potremmo dire che vale tranquillamente 100 milioni.
Come Bale, che solamente due estati fa si è trasferito dal Tottenham al Real Madrid ed è riuscito subito a conquistare la tanto agognata decima Coppa dei Campioni. Anche Pogba sarebbe capace di far compiere il salto di qualità ad una squadra in Europa, così come Bale ha fatto al Tottenham?

La risposta è no. Basti vedere cosa ha combinato la settimana scorsa nell’andata degli ottavi contro il Borussia Dortmund: nulla. In campo era quasi irritante nelle sue giocate. Ecco perché non vale 100, perché in Europa non ha dimostrato nulla.
Allora potreste replicare “beh se non vale 100, allora come minimo 80”. Ma anche su questa valutazione avrei i miei dubbi, visto che lo scorso luglio un certo Luis Suarez, detto il cannibale, si è trasferito dalla curva più bella al mondo, la mitica Cop di Liverpool, al Camp Nou di Barcellona. Iniziando, seppur supportato da Messi e Neymar, a segnare a raffica. E non dimentichiamoci poi che l’uruguagio aveva trascinato il Liverpool alla quasi conquista della Premier. Pogba potrebbe farlo?
E anche in questo caso la risposta è no, poiché messo in una squadra da 6-7° posto in campionato, come lo possono essere la nostra Lazio, Fiorentina o in questo momento il Milan e l’Inter, non le riuscirebbe a guidare alla conquista del titolo o almeno a provarci, poiché essendo un ’93 non avrebbe quel carisma per poterlo fare. E giustamente aggiungerei. Ecco perché non vale nemmeno 80 milioni.

Allora Pogba quanto vale? Il 6 bianconero vale 50 milioni, poiché è un giovane di 22 anni, ha capacità tecniche e fisiche di primissimo livello che ha iniziato a dimostrare di poter essere un top player assoluto. Non lo è ancora, ecco perché non vale 80-100 milioni. Se solo il club di Agnelli avesse la forza di tenerlo per un altro paio di stagioni, allora sì che il suo valore schizzerebbe alle stelle, in quanto in continuerebbe a crescere a livello mentale. In modo che le sue pause diminuiscano, diventando così il punto di riferimento nel suo ruolo.
Per adesso 80-100 milioni non li vale, in futuro chissà. Ma con Raiola come agente tutto è possibile, anche che venga venduto al doppio e subito!
Se la Juve se ne privasse dovrebbe stare molto attenta a come reinvestire il tesoro, e a non cadere nell’effetto 100 milioni. Vedi Tottenham e Liverpool.

Nato nel 1994 a Treviglio (BG), laureato in Management presso l'Università L. Bocconi. Tifoso interista dalla nascita e amante del calcio, un poco di buona musica non guasta mai. Collaboratore @Sportellate.