Interventi a gamba tesa

James Rodriguez? L’ennesima follia

Nella serata di martedì si è concretizzata l’ennesima trattativa di questo mercato impazzito: James Rodriguez dal Monaco al Real Madrid per 75 milioni. La più folle trattativa estiva dopo quella di Davis Luiz al PSG per 60 milioni .


Il trequartista colombiano (all’occorrenza anche esterno), oltre al titolo di capocannoniere con 6 gol, ai mondiali brasiliani si è distinto per le prestazioni e il suo estro. Ma i più lo ricordano quasi esclusivamente per la rete spettacolare segnata contro l’Uruguay negli ottavi di finale. Tra questi c’è sicuramente Florentino Perez, che – come scritto all’inizio – ha speso la bellezza di 75 milioni per portarlo a Madrid. Pura follia. Il fantasista classe ’91 è un ottimo calciatore, questo è un dato di fatto inconfutabile. Ma come può una prodezza da cineteca far aumentare di oltre 30 milioni il prezzo del cartellino? Prima del mondiale quanto era considerato l’ormai ex trequartista del Monaco? E’ vero, “el diez”, pur essendo approdato un anno fa nel Principato nell’ombra di Falcao, ha disputato una Ligue 1 in crescendo. Ma fino alla fine di maggio qualsiasi squadra con 30-40 milioni sarebbe riuscita ad acquistarlo… Ora, per via di quella rete alla Celeste, è diventato di colpo un top player, con relativa impennata del suo valore di mercato. No comment… Se è la bellezza dei gol a determinare il valore di un giocatore, allora Alvaro Recoba dovrebbe essere il calciatore più forte di tutti i tempi. Spulciamo gli archivi: in Inter-Hajduk Spalato 0-2 (terzo turno preliminare di Europa League, stagione 2012-’13) l’attaccante croato Ante Vukusic segnò un grandissimo gol. Che non passò inosservato agli occhi dell’allora ds del Pescara Delli Carri, il quale poche settimane dopo lo portò in Abruzzo. Vukusic disputò, in linea col campionato del delfino, un torneo disastroso. Un solo centro al Genoa, un rigore (decisivo) sbagliato a Siena e tante tante prestazioni opache. Eppure a Sar Siro siglò un eurogol… Con questo non stiamo assolutamente affermando che James Rodriguez al Real farà come Vukusic al Pescara. Anzi, probabilmente il colombiano farà benissimo e sarà l’arma in più delle “Merengues”. Ma che una magia ai mondiali abbia fatto quasi raddoppiare il prezzo del suo cartellino è qualcosa di inaccettabile.

Raffaele Campo, nato a Padova il 21/6/1989. Diplomato al Liceo Classico Statale "Concetto Marchesi" di Padova (ma non chiedetemi nulla di latino e greco) e attualmente studente di giurisprudenza presso la facoltà di Ferrara. Vado matto per il calcio, ma soprattutto per l´Inter, seguo anche la Premier League e non disdegno la Liga spagnola. Altre passioni e interessi sono leggere, libri di storia e di cronaca italiana del ´900 in primis, e viaggiare (ho visitato più di dieci Stati europei, ma ce ne saranno ancora tanti altri che visiterò). Collaboratore Sportellate.it