Article image
2 min

- di Giacomo

Il Decalogo della Rifondazione del Diavolo


Non poteva mancare nella rubrica "Il Decalogo" uno degli argomenti a cui tengo maggiormente ovvero la rifondazione di un club che al momento è ai minimi storici da quando è stato preso in mano dal suo presidente e che credo e spero per il calcio, risorgerà presto. 


1) Silvio deve aprire il portafoglio che da un po' tiene in tasca per le sue potenzialità a cui siamo abituati. Un appunto: varare il progetto stadio di proprietá dev'essere un'obiettivo considerato prioritario nei prossimi 5 anni.

2) Galliani deve avere il 100% di libertà sul mercato. Reintegrare possibilmente Maldini sarebbe un bel tentativo di dare continuità alla "famiglia Milan".

3) Allegri a casa. Meno male. (Ah, ecco Seedorf!)

4) Che si porti via anche Matri, bidone da lui voluto.

5) Già Ambrosini non lo reputavo all'altezza dei vari Maldini e Co. ma ora è troppo: strappare quanto prima, possibilmente pubblicamente, la leggendaria fascia dal braccio di Montolivo e darla a chi ne é all'altezza, non serve che faccia nomi, ce n'é uno (22 n.d.r). Il 10 a Hondaaa ancora non mi va giù, soprattutto dopo Boateng, quella maglia sta venendo bistrattata considerando i vari Rui Costa e Clarence appunto.

Era un Kakà straripante, adesso ha ripreso in mano le redini del Diavolo.

kaka-jesus

6) Puntare forte su El Shaarawy che deve essere al centro del progetto assieme a De Sciglio e Kaká.

7) Trovare un pazzo disposto a pagare Balotelli 20 milioni cash. Reinvestire in un attaccante forte che non abbia evidenti problemi interiori a condizionarne gravemente il rendimento. I numeri sono dalla mia.

8) Cedere Amelia e Gabriel e prendere un giovane ed una riserva. Bene Abbiati.

9) Far rispettare le regole a tutti i livelli, a partire dai ritardi agli allenamenti, ripartire dalle basi,rigide regole, quelle che da un po' di tempo si vedono solo in Premier e pochi altri club nel resto d'Europa. Seedorf dovrà riportare a Milanello la consapevolezza di essere un club leggendario.

Ancora insieme?

hi-res-74250727-milan-teammates-clarence-seedorf-and-kaka-kiss-the_crop_exact

10) Riabituarsi a vincere e per farlo comprare due centrocampisti completi e sfoltire la rosa: Zaccardo, Muntari, Constant, Emanuelson, Montolivo, Robinho, Matri e Pazzini.

 

Da appendere in ufficio. E buon lavoro.


 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE...

Giacomo, Bologna, 23/04/1989. Ex top 20 del ranking italiano cadetti di scherma. Ama lo sport e la buona cucina.

Cos’è sportellate.it

Dal 2012 Sportellate interviene a gamba tesa senza mai tirarsi indietro. Sport e cultura pop raccontati come piace a noi e come piace anche a te.

Newsletter
Canale YouTube
clockcrossmenu