Interventi a gamba tesa

Arsenal in crisi?


Wenger ha  subito molte critiche negli ultimi mesi, provenienti sia da tifosi dell’Arsenal sia da commentatori neutrali. La gestione del club e la mancanza di trofei son diventati argomenti sempre più centrali per la stampa inglese.Anche se molte persone saranno d’accordo  nel dire che, sotto Wenger, l’Arsenal  ha giocato un calcio da applausi, rendendo il  suo gioco “espansivo” un marchio di fabbrica; questi applausi oramai non saranno esagerati? O l ‘Arsenal è ancora quella squadra  che ha espresso quel gioco che ha incantato l’europa?

Analisi Statistiche
Noi di Sportellate.it,  a differenza dei soliti giornalisti venditori di aria fritta, cerchiamo di documentarci. Ebbene abbiamo usato  vari indicatori (alcuni dei quali non sono perfetti) per verificare se l´Arsenal è  ancora una squadra interessante. “Gol segnati”  è un buon barometro, anche se segnare una montagna di gol non indica necessariamente l’espressione di un buon calcio. Oltre a questo abbiamo usato i “tiri a partita”, “Dribbling a partita” e il “possesso palla”, così come il numero di volte che sono riusciti a segnare e ha segnato  “più di 2,5 gol a partita”.

Goals scored Shots per game Dribbles per game Possession Matches over 2.5 goals scored Failed to score
2012/13 72* 15.9 11.3 58.8 46.4% 21.4%
2011/12 74 16.8 9.8 60.2 66% 13.2%
2010/11 72 17.2 10.5 60.3 63% 15.8%
2009/10 83 17.4 11.9 59.7 66% 13.2%

*Projected number of goals based on current goals per game rate of 1.9


 

Le statistiche sembrano mostrare una diminuzione dello stile offensivo dell’Arsenal dal 09/10 ad oggi. Sembrano esser diminuiti i  gol segnati a partita, anche se solo leggermente.  I Tiri a partita si sono ridotti,mentre i dribbling per partita ancora non hanno raggiunto le vette del 09/10. Stessa cosa pe le statistiche di possesso palla, anch’esse al minimo in questa stagione. Più sorprendentemente l’Arsenal non ha segnato nel 21,4% delle loro partite  e ha segnato più di 2,5 gol  solo il 46,4 % delle volte.
Quest’ultima statistica è probabilmente la più indicativa di un calo delle abilità dell’Arsenal, è evidente il contrasto tra l’attuale stagione e il 2009/2010, per la fase offensiva sono probabilmente nella loro stagione peggiore. L’incapacità di segnare in così tante partite e la diminuzione di partite con più di 2,5 gol, è significativa.
E´ l´Arsenal ancora attraente, come ai tempi d´oro?
Sembra che non siano più così “attraenti” anche se il giudizio è relativo; L’Arsenal non è più “attraente” rispetto alla stagione migliore cioè il 2009/10, con un cambiamento segnato dagli ultimi 4 anni, come dimostrano le statistiche.
La squadra non sta più segnando come  una volta, perchè aumentano i gol sbagliati,e se uno guarda le partite dell’Arsenal è la prima cosa che salta all’occhio. Inoltre in molte partite le fasce sembrano essere a corto di idee e non in grado di giocare il pallone con la vivacità che ha sempre contraddistinto le fasce dell’Arsenal. Questa incapacità di sfondare ai lati sembra confermato dalla statistica per cui le fasce non hanno segnato nel 21% delle partite, in questa stagione. Per esempio, prima del nuovo anno,l’ Arsenal andò  a Southampton, in quello che fu uno spettacolo davvero triste, le fasce tirarono in porta una sola volta, mentre i tiri in porta all’andata furono 5. Anche nel North London Derby( il derby Arsenal-Tottenham), una partita in cui l’Arsenal ha sempre ottenuto soddisfazioni,riuscì a tirare solo 2 volte in porta. Le fasce dell’Arsenal erano dilaganti e raramente avrebbero avuto di questi problemi. Per mettere tutto in prospettiva, gli Spurs hanno non è riuscito a segnare solo nel 10,3% delle partite e hanno segnato + 2,5 goal nel 65,5% dei loro match. Questo nonostante abbiano segnato 2 gol in meno in campionato.
Perchè le fasce sono in crisi, da un punto di vista offensivo?
Uno dei motivi del declino delle fasce è probabilmente a causa di un calo complessivo della squadra. L’ Arsenal non possiede più la qualità dei giocatori che l’hanno trascinata al loro massimo. Mentre molti dei giocatori sono ancora buoni, Quanti delle attuali fasce,potrebbero entrare nella formazione della finale di Champions League 05/06? Quella fascia in particolare aveva diversi giocatori di livello come Thierry Henry, che erano noti per la loro capacità di creare qualcosa dal nulla e abbattere le difese migliori.
La prevista diminuzione dei gol in questa stagione è probabilmente dovuto alla vendita di Van Persie, che ha contribuito a mantenere i numeri della scorso campionato.La vendita di Van Persie ha  inoltre avuto un impatto sul numero di partite in cui l´Arsenal è andato “in bianco”. Van Persie è noto per esser stato in grado di segnare grandi goal a volte cruciali per il club, dimostrandosi il miglior giocatore anche quando la squadra non stava giocando molto bene . Senza van Persie il club semplicemente non ha un attaccante che può fare tutto questo.
Conclusione
Sebbene molte persone non siano d´accordo, sembra che l´Arsenal non abbia più in attacco lo stesso stile “espansivo” che aveva una volta. L´Arsenal è ancora una squadra attraente e una buona squadra, ma il fatto che essi abbiano giocato molte partite senza segnare e non battendo squadre avversarie convincendo (come dimostra il calo delle partite in cui segnano più di 2,5 gol) tende a confermare questa tesi . È ovviamente uno spostamento relativo, ma comunque uno spostamento. Probabilmente Wenger e il club stanno ancora vivendo una reputazione passata, quando le fasce veramente erano le migliori ali d’attacco del paese. Ora, sarebbe molto difficile a provare che l´Arsenal ha i migliori attaccanti laterali. Il declino del club come squadra spettacolare è probabilmente  legato alle vendite di giocatori che hanno afflitto la squadra nelle ultime stagioni.

 

Alberto Paternò, Rimini. Nato nel vecchio millennio, in un'afosa giornata di luglio. Partorito tra ombrelloni e lettini della riviera romagnola, sfoga subito la rabbia per la venuta al mondo calciando ossessivamente Super Tele e Super Santos. Da quel giorno sopporta stoicamente l'esistenza, sguazzando nei campi melmosi della periferia riminese e sognando di diventare un giorno il nuovo Pessotto. Co-fondatore di Sportellate.it

2 Responses to “Arsenal in crisi?”

Comments are closed.