Interventi a gamba tesa

Allegri via dalla Juventus? I probabili sostituti

allegri

A Torino nelle ultime ore, sta circolando con insistenza la voce che Massimiliano Allegri non sarà più il tecnico della Juventus nella prossima stagione. Nonostante la riconferma di Agnelli subito dopo l’eliminazione dalla Champions, per mano dell’Ajax, sembra esserci forte la volontà del Psg di portare il livornese a Parigi.


 

La situazione

Ci si aspettava un incontro tra Allegri ed Andrea Agnelli per gettare le basi sulla prossima stagione, ma al momento questo incontro pare non esserci ancora stato. Il Paris Saint Germain invece è pronto ad offrire sul piatto un contratto triennale di 15 milioni, per assicurarsi le prestazioni del tecnico toscano.

Sono parecchie le voci di mercato che vorrebbero Allegri lontano dalla panchina bianconera. Un suo eventuale addio scatenerebbe un clamoroso valzer di panchine in Serie A e non solo (PHOTO CREDITS: IL BIANCONERO.COM)

allegri

Allegri sembra essere molto tentato dall’offerta , anche a causa dei malumori percepiti da parte della tifoseria bianconera, che lo accusa per l’uscita dalla Champions, e per il suo gioco a detta di molti poco spettacolare.

I Probabili sostituti

Certo che se l’ipotesi di un addio Allegri dovesse concretizzarsi non sarà semplice per l’eventuale sostituto, migliorare lo score del suo precedessore. Con 5 campionati vinti, 4 coppe Italia e due finali Champions League raggiunte, l’unico modo per fare meglio è riuscire proprio a vincere  la coppa dalle grandi orecchie.

Per questo Agnelli ha un sogno nel cassetto di nome Pep Guardiola. Obiettivo difficilmente realizzabile, dato che il tecnico catalano a Manchester percepisce uno stipendio di 20 milioni di sterline e con i citizien è vicino alla conquista del titolo. Utopico pensare al momento anche all’altro top manager della Premier, Jurgen Kloop , specie dopo la rimonta clamorosa ai danni del Barcellona.

allegri

Il nome più caldo è quello di Antonio Conte, artefice della rinascita della Juventus, e che tornerebbe per dimostrare cosa è in grado di fare ora “in un ristorante da 100 €.” Su di lui però c’è la concorrenza forte delle milanesi, specie dell’Inter, ma la situazione si chiarirà solo a campionato finito.

In alternativa la Juventus potrebbe puntare su qualche “scommessa”. Quella più interessante potrebbe essere Gian Piero Gasperini, che conosce bene l’ambiente Juve, e che sta facendo letteralmente volare la sua Atalanta verso la Champions League. Per questo sarà difficile che scioglierà le riserve sul suo futuro prima della fine del campionato. Su di lui pesa però in negativo la poca esperienza nei grandi club e il fallimento nell’Inter post triplete.

L’allenatore Simone Inzaghi (PHOTO CREDITS: Marco Rosi/LaPresse)

allegri

Altri nomi potrebbero essere quelli di Simone Inzaghi che da anni sta ottenendo risultati egregi con la Lazio, e quello di Giampaolo che si è già allontanato da Genova. Quest’ultimo era stato già in orbita Juventus diversi anni fa, anche se sembra esserci forte il pressing della Roma intenzionata a puntare su di lui per sostituire Ranieri.

A cura di Luca Pradella collaboratore di Metropolitan Italian Magazine


Se ti è piaciuto questo articolo, leggi anche: