Interventi a gamba tesa

La Rassegna Stampa nel pallone, aprile 2017

rassegna stampa aprile

Se anche voi amate leggere, potrebbe essere la rubrica che fa per voi.
Se anche voi amate leggere di sport e in particolare di calcio, le probabilità aumentano a dismisura.
Se anche voi, siete sempre più convinti che gli articoli di approfondimento calcistico siano più facili da trovare in rete a discapito delle testate nazionali, è definitivamente la rubrica che fa al caso vostro.


“Aprile fa i fiori e maggio ne ha gli onori.”
(Proverbio)

Aprile, come ogni anno, da un punto di vista sportivo è un mese pieno di trionfi e tracolli. Se Maggio sarà poi il periodo in cui andranno messi i puntini sulle i, è il calmo (all’apparenza) Aprile a permetterci di tirare le prime somme.

In questa rassegna partendo dal Dybala visto contro il Barcellona, passando da Belotti e Pioli, andremo a concludere il nostro viaggio con uno straordinario long form su Tom Brady.
Quindi basta con i convenevoli.

Buone letture:

1. Dybala vs Barcellona: rubare la scena
http://www.ultimouomo.com/dybala-vs-barcellona-rubare-la-scena/

La partita di Dybala contro il Barcellona sarà una di quelle che il giovane argentino non dimenticherà mai nella vita e resterà per sempre una delle partite chiavi della sua carriera. Qui Daniele Manusia la va ad analizzare come meglio non si poteva fare.

2. Belotti è l’incubo dei difensori
http://www.ultimouomo.com/belotti-e-lincubo-dei-difensori/

“Elogio della fase difensiva del giocatore che commette e subisce più falli in Serie A.”
Il solito grande Emanuele Atturo.

3. Brexit: quale destino per la Premier League?
http://www.sportellate.it/2017/04/25/brexit-quanto-perde-la-premier-league/

Le conseguenze della Brexit sul calcio inglese sono molto più serie di quello che potevate immaginare. Leggere per credere.

4. Dead Man Walking
http://www.sportellate.it/2017/04/11/dead-man-walking-pioli/

Pezzo di un’attualità clamorosa. Anzi, a rileggerlo ora, sembra quasi sia stato scritto dopo l’esonero di Pioli.

5. Nobiltà estense
http://www.rivistaundici.com/2017/04/18/spal-nobilta-estense/

Perché la Spal è diventata di nuovo una cosa di tutti, a Ferrara. Qualcosa che covava nel profondo di questa città e che, prima o poi, sarebbe dovuta venire a galla.” E quindi, bentornata!

6. La soluzione Thiago Alcantara
http://www.rivistaundici.com/2017/04/12/thiago-alcantara/

Claudio Pellecchia racconta di quello che ad avviso di tanti esperti è stato il miglior centrocampista di questa stagione e di come Ancelotti l’abbia portato alla definitiva affermazione. Consigliatissimo.

7. Mourad Meghni, una maledetta e fragile bellezza
http://www.contra-ataque.it/2017/04/18/mourad-meghni-fragile-bellezza.html

Mourad Meghni è stato un mio grande idolo. Tanto bello quanto fragile. Tanto elegante quanto inutile. Grazie ai ragazzi di Contrataque per avermi rievocato ricordi che pensavo fossero andati persi.
Grazie davvero.

8. Il Barcellona e il dilemma Messi
http://aguantefutbol.blogspot.it/2017/04/il-barcellona-e-il-dilemma-messi.html

Nel corso degli anni, ho notato che quando l’Aguante parla di Barcellona riesce sempre a dare il meglio di sé.

9. Ama il calcio odia il razzismo
http://www.minutosettantotto.it/ama-calcio-odia-razzismo-salvini/

A Lampedusa, con l’arrivo della primavera, il tempo è sempre più sereno. Il cielo è limpido, il mare è quieto, l’aria inizia a scaldarsi.

Per chi si trova sulla sponda fortunata del Mediterraneo significa una passeggiata lungomare, una gita in campagna o semplicemente una partita di calcio tra amici dopo il freddo invernale.

Per chi invece si trova sulla sponda diseredata, il bel tempo significa condizioni migliori per ‘tentare la traversata’. Sì, crediamo che non ci sia un’espressione migliore per descrivere un ‘viaggio’, in condizioni disumane e con mezzi di fortuna, per attraversare prima il deserto e poi il mare.

A Lampedusa capita che si passi, in pochi giorni, dall’una all’altra condizione. Una giornata di sole primaverile diviene l’occasione per uscire, passando per una fessura della recinzione che circonda il centro di accoglienza, lasciata appositamente lì, e giocare sull’unico campo dell’isola una partita di calcio tra superstiti dopo la gelida traversata.

Basterebbero queste poche righe per rispondere al post di Salvini dove sfotte ironicamente il «pomeriggio impegnativo» sul campo da calcio dei ‘richiedenti asilo’. Basterebbe avere un briciolo di umanità per capire cosa rappresenti quella partitella improvvisata per quei ragazzi che fino a pochi giorni prima non sapevano se sarebbero riusciti ad arrivare sulla terraferma. Basterebbe capire che fuggire dalla fame e dalla miseria equivale a fuggire dalle bombe e dalle guerre. Potremmo continuare, ma sappiamo benissimo che gli sciacalli come Salvini, che costruiscono consenso sulla pelle degli ultimi, non riuscirebbero mai a capire.”

Il calcio è un veicolo di straordinaria importanza per l’integrazione e l’informazione che merita deve essere quantomeno adeguata. Punto.

10. Off Topic: Tom Brady, Superbowl Jersey
https://www.si.com/longform/true-crime/tom-brady-patriots-super-bowl-jersey-thief-mmqb/index.html

Capolavoro.
Non ci sono altri termini per definire questa storia dai contorni totalmente surreali.


Se ti è piaciuto questo articolo, leggi anche:

Lorenzo Lari, nato a Rimini l'11 Giugno del 1990. Laureato in Giurisprudenza all'università di Bologna, le sue vere passioni sono sin dalla nascita ben altre. Allevato a pane e rock'n roll, è grande amante di musica, cinema e sport. Malato di Juve e di basket NBA, sogna un giorno di poter assistere ad una partita allo Staples al fianco di Jack Nicholson. Co-fondatore di Sportellate.it